fbpx

Concluso “Love your environment, take care of it!”

Condividi

Si è concluso con successo il progetto di solidarietà “Love your environment, take care of it!” promosso dal gruppo informale Sustainable Vibes.

Nonostante la pandemia e le continue restrizioni si è concluso con successo il progetto “Love your environment, take care of it!”, promosso dai giovani del gruppo informale “Sustainable Vibes” e finanziato da Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del programma European Solidarity Corps.

Obiettivo del progetto? Sensibilizzare le giovani generazioni sui temi dello sviluppo sostenibile, della presa in carico e della gestione partecipata delle aree verdi, intese come beni comuni, tramite l’implementazione di un percorso di volontariato attivo.

“Nel corso di quest’anno complicato abbiamo deciso di impegnarci concretamente, prendendoci cura del nostro territorio – spiegano gli organizzatori – Sono diverse le attività che abbiamo portato avanti, tutte aperte alla partecipazione dei giovani locali: escursioni, laboratori di land art, giornate ecologiche di pulizia del territorio e laboratori ambientali, che ci hanno permesso di porre l’attenzione e di approfondire concetti di estrema attualità, come ad esempio il cambiamento climatico, le energie rinnovabili e la mobilità sostenibile, per i quali è urgente sviluppare una propria coscienza ecologica. Grazie a questo progetto abbiamo potuto sperimentare cosa significhi trasformare in positivo la nostra comunità, sentendoci parte integrante di essa. Nel nostro piccolo ci siamo attivati per sensibilizzare i giovani del territorio ai principi dell’etica, della tutela ambientale, dello sviluppo sostenibile e della lotta ai cambiamenti climatici, con l’obiettivo primario di sostenere un cambiamento culturale verso stili di vita e di consumo più consapevoli. In questo contesto la nostra azione è stata orientata ad accompagnare i giovani del territorio lungo un percorso di crescita personale, nella convinzione che tutti, indipendentemente dall’età e dal ruolo svolto, possiamo diventare protagonisti di cambiamenti concreti, contribuendo alla nascita di una comunità educante”.

La prossima sfida del gruppo informale è alle porte: ad attenderli un nuovo progetto di scambio giovanile già finanziato da Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del programma Erasmus+, che si terrà a Feltre a pandemia conclusa e che vedrà la partecipazione di una ventina di giovani provenienti da tutta Europa che saranno chiamati a confrontarsi sul topic della sostenibilità.


Vuoi essere un membro attivo di ValdoTv? Visita la nostra pagina per abbonati:

Become a Patron!

Agli abbonati riserviamo contenuti esclusivi e servizi personalizzati a seconda del tipo di abbonamento


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv
Twitch – https://www.twitch.tv/valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »