fbpx

A “Pieve Incontra” Davide Tabarelli. Presidente di Nomisma Energia

Condividi

Il conflitto in Ucraina, le sanzioni, il futuro energetico dell’Italia. “Pieve Incontra” Davide Tabarelli. Venerdì 10 giugno il presidente di Nomisma Energia, una delle voci più autorevoli sui temi ambientali ed energetici, sarà a Pieve di Soligo.

Sull’energia e sul suo consumo consapevole si gioca il presente ed il futuro del pianeta. La guerra in Ucraina e la dipendenza dell’Italia dal gas russo rischiano di rallentare la lotta al riscaldamento globale? E quanto impatterà sulla transizione energetica e sull’obiettivo europeo, fissato con il Green New Deal? I rincari in bolletta e alla pompa strozzeranno le famiglie e metteranno in ginocchio le imprese?

A queste e altre domante risponderà Davide Tabarelli venerdì 10 giugno a partire dalle ore 20.45 presso l’Auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo.

Il fondatore e presidente di NE-Nomisma Energia, economista, prestigiosa firma del Sole24ore, docente presso la Facoltà di Ingegneria di Bologna e presso il Politecnico di Milano, una delle voci più autorevoli in materia energetico-ambientale, è il terzo ospite di “Pieve Incontra”, la rassegna culturale, alla sua quarta edizione, organizzata dalla Città di Pieve di Soligo con il sostegno di Ascotrade Gruppo Hera, Savno, NaturaSì ed il contributo di Hotel Villa Soligo ed Enoteca Corte del Medà.

Dopo il sold out delle serate con Stefano Mancuso e con Umberto Guidoni, che hanno incantato il pubblico e focalizzato l’attenzione sul mondo vegetale – e sul problema del riscaldamento globale – il primo, e sul progresso tecnologico collegato alle missioni spaziali il secondo, il professor Tabarelli affronterà il tema, certamente quello di più scottante attualità, dell’utilizzo intelligente delle fonti energetiche, cercando di delineare un quadro realistico del prossimo futuro, partendo dal fatto incontestabile che “siamo in choc energetico”.

Quella che stiamo vivendo infatti è una situazione complessa e difficile; al post covid si è associata la crisi della guerra, che ha letteralmente fatto esplodere le bollette. Dove andremo a prendere l’energia? Riapriremo le centrali a carbone? Ricorreremo ai rifiuti, costruendo termovalorizzatori?

Secondo Davide Tabarelli dobbiamo innanzi tutto “consumare di meno e imparare a non sprecare”. Resta infine aperto il quesito, fondamentale per il sistema-Paese, dell’effetto del caro-energia sulle imprese.

La serata, condotta dalla giornalista Adriana Rasera, riserverà ampio spazio alle domande del pubblico.

INGRESSO GRATUITO

Nel rispetto delle norme vigenti per il contenimento del contagio da Covid19 obbligo uso mascherina FFP2

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA e comunque sino a esaurimento posti

biblioteca@comunepievedisoligo.it 0438 985380

www.bit.ly/pievecultura

®Riproduzione riservata



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »