Concerto Piccola Orchestra Veneta in onore del pittore Antonio Bellucci (1654 – 1726)

Condividi

In onore di Antonio Bellucci (1654 – 1726), illustre pittore solighese, domenica 6 settembre, ore 18.00, è organizzato un concerto nella chiesa parrocchiale dei S.S. Pietro e Paolo a Soligo, con la presenza della Piccola Orchestra Veneta, diretta dal Maestro Giancarlo Nadai.

Antonio Bellucci

Nell’ambito delle iniziative culturali messe in campo dalla Rete Vite Illustri di Pieve di Soligo “VIP – L’Umanesimo in terra Unesco”, coordinata da Marco Zabotti, per valorizzare le vite illustri della storia del territorio, i lettori di ValdoTv sono invitati a condividere la riscoperta del grande pittore Antonio Bellucci, che tra ‘600 e ‘700, con il suo inconfondibile talento, ha occupato un ruolo di primo piano nella storia dell’arte di Venezia prima, e poi con successivi contributi artistici anche in Austria, Germania e Inghilterra.

Di recente, si sono intensificate le ricerche sui luoghi esatti di nascita e morte dello stesso Bellucci, spesso contraddette e non veritiere nelle fonti storiche.

Il Maestro Giancarlo Nadai, insieme alla rete culturale VIP, con Agostino Mirsayev, Don Brunone De Toffol, parroco di Soligo, e Domenico Citron, già presidente della Provincia di Treviso, ha voluto approfondire vicende, opere e date di riferimento del pittore solighese.

I risultati delle ricerche sono stati presentati, in un conferenza privata, nel centro parrocchiale di Soligo, lunedì 31 agosto. Qui, don Brunone ha letto il documento conservato nell’archivio della parrocchia di Soligo che attesta la morte di Antonio Bellucci il 29 agosto 1726 a Soligo, e la sepoltura dello stesso artista nella chiesa parrocchiale dei S. S Pietro e Paolo, riferita a un certo Gregoletto, testimoniata anche dalla presenza sul luogo di un antico busto intitolato alla memoria del pittore. Nel suo intervento, Giancarlo Nadai ha letto un ulteriore testo da cui risulterebbe la nascita dello stesso Antonio Bellucci a Venezia, da madre solighese, fatto che comproverebbe i forti legami del pittore con il paese di Soligo, nel quale risiedette  di certo nell’ultimo periodo della sua vita, sicuramente nel centro storico del paese.        

Per gli interessati, domenica 6 settembre, ore 18.00, nella chiesa parrocchiale di Soligo, verrà proposto un nuovo pomeriggio dedicato al pittore con la partecipazione della Piccola Orchestra Veneta, diretta da Giancarlo Nadai, e i suoi solisti: Emanuele Bastanzetti e Andrea Bet al violino, di Francesca Cescon al flauto e di Sabrina Comin al cembalo.

Interverrà anche il cantante Enrico Nadai e la soprano Loredana Zanchetta.

Presenta Elisa Nadai.

Promuovono il concerto la parrocchia di Soligo, la rete Vite Illustri Pieve di Soligo (VIP), l’Associazione Musicale “Toti dal Monte” e la Piccola Orchestra Veneta, con il contributo di Home Cucine di Cison di Valmarino, e La Piave Editore e tipografia Marpress di Ponte di Piave.

L’ingresso è libero e fino a esaurimento posti, ma vengono confermate dagli organizzatori, nel riguardo del pubblico, il pieno rispetto delle norme vigenti in materia covid.


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *