fbpx

Marina Di Guardo sulle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

Condividi

Marina Di Guardo, autrice di romanzi, soprattutto di genere thriller, e madre di tre figlie, Chiara, Valentina e Francesca Ferragni, in visita sulle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, all’insegna della natura e del relax.

Una due giorni tra i luoghi simbolo delle Colline, per assaporare tutte le sfumature di un territorio dove paesaggio, cultura ed enogastronomia si fondono in una grande bellezza, riconosciuta Patrimonio dell’Umanità.

Tra i luoghi che Marina Di Guardo ha visitato non potevano mancare la zona del Cartizze a Valdobbiadene, il Santuario di Collagù, con la sua vista spettacolare, il centro di Conegliano, il Molinetto della Croda, la Pieve di San Pietro di Feletto e molti altri scorci dei comuni dell’Area UNESCO.

Il turismo sulle Colline – commenta Marina Montedoro, Presidente dell’Associazione per il patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene – sta crescendo sempre di più ed è un turismo fortemente orientato alla sostenibilità, al rispetto del territorio e alla sua salvaguardia. Le azioni che come Associazione stiamo portando avanti puntano infatti ad avere un turista consapevole e attento, che rispetti e ami il territorio. Questo lavoro di valorizzazione passa anche attraverso la comunicazione digitale, web e social, raggiunge influencer e personaggi che, sempre più spesso, hanno la curiosità e la voglia di scoprirle e viverle. Siamo molto felici che il grande lavoro di attività sul territorio e la costante promozione di un’offerta mirata alla sostenibilità ambientale e al rispetto della biodiversità stia ottenendo risultati così sorprendenti. Le nostre Colline UNESCO stanno attirando l’attenzione che meritano e che, sono certa, la presenza di Marina Di Guardo saprà ulteriormente amplificare”.

Nel 2022 le Colline di Conegliano e Valdobbiadene si sono classificate come la pagina con più interazioni tra le pagine dei Patrimonio dell’Umanità in Italia, con un Engagement Rate dell’1.68% contro una media dell’0.8% (fonte “notjustanalytics”) e questo risultato è stato raggiunto con la perfetta combinazione delle numerose attività organizzate sul territorio, tra eventi sportivi, concerti, iniziative di promozione con blogger e giornalisti, ma anche grazie ad una comunicazione online che punta a dare spazio ad influencer e creator, oggi punti cardine della promozione del territorio nel mondo online. Tra microinfluencer e creator rilevanti sono stati infatti quasi 100 le mention ricevute nel corso dell’anno da profili con più di 10mila follower.

“Ci aspetta un anno ricchissimo di eventi, iniziative, collaborazioni e grandi inaugurazioni – conclude Montedoro.Questo 2023 è solo all’inizio e siamo certi sarà davvero speciale”.

®Riproduzione riservata


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »