fbpx

Inizio della demolizione del padiglione Geronazzo dell’ex ospedale Guicciardini di Valdobbiadene

Condividi

Sono iniziati i lavori di demolizione del padiglione Geronazzo dell’ex ospedale Guicciardini di Valdobbiadene. Lavori necessari per la realizzazione di un parcheggio di 250 posti auto.

L’intervento rientra nell’accordo di programma, sottoscritto da Istituti San Gregorio, Ulss 2, Comune e Regione che andrà a ridefinire l’intera area e prevede la realizzazione, oltre al nuovo park, di un ospedale di Comunità con 30 posti letto, un’Unità Riabilitativa Territoriale con 24 posti letto, la nuova Centrale Operativa Territoriale e un Punto di Primo soccorso.

L’investimento sarà di 13 milioni e mezzo, 10 dei quali messi a disposizione da Regione e Ulss 2 e 3,5 da Istituti San Gregorio.

La particolarità di questo padiglione è che sorgeva dalle basi del primo ospedale di Valdobbiadene, risalente al 1200. Ancora oggi si possono vedere i resti dell’antico ingresso. La possibilità che durante i lavori emergano altri segni del passato, sono plausibili, considerando che, sempre nella zona, sorgeva anche l’antica chiesetta di San Prosdocimo.

®Riproduzione riservata


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »