fbpx

Concerto “Incontro di solisti” all’antica Chiesa Madonna dei Broi – Farra di Soligo

Condividi

La raccolta chiesetta Madonna dei Broi, a Farra di Soligo, ospiterà sabato 23 ottobre, ore 20.30, il concerto “Incontro di solisti” in cui si esibiranno tutti i più talentuosi musicisti fra allievi, ex allievi e collaboratori dell’Associazione Musicale “Toti dal Monte” di Solighetto. Accompagnati dalla Piccola Orchestra Veneta, diretta dal Maestro Giancarlo Nadai.

La Chiesa Madonna dei Broi, attestata nel 1326 e antica meta di devozione popolare dedicata a Santa Maria ad Nives, è divenuta particolarmente celebre dopo un restauro che ha permesso la rivelazione di una serie di scritte risalenti alla Grande Guerra e attestanti l’occupazione della chiesa da parte di soldati germanici.

La chiesa è stata una dei gioielli sacri in terra Unesco che ha accolto “Concerto per nessuno”, eventi musicali promossi dall’Associazione Musicale “Toti dal Monte” e svoltisi settimanalmente durante i più duri mesi di pandemia, e che prevedevano, nel rispetto delle norme anti Covid, l’esibizione di un solo artista senza pubblico.

Ma quei giorni si sono ormai conclusi e nella speranza che non tornino mai più, la “Toti dal Monte”, con Università degli Adulti di Pieve di Soligo, Soligo Musica, e il consueto sostegno di Home Cucine, propone “Incontro di solisti”, un concerto in cui si esibiranno alcuni artisti solisti che introdurranno il pubblico all’ascolto di una grande varietà di strumenti.

Interverranno i violinisti Andrea Bet e Leonardo Mariotto, il mandolinista Claudio Doni, che collabora da qualche anno con la Piccola Orchestra Veneta e che lo scorso aprile, sempre nella Chiesa Madonna dei Broi, ha presentato MandolinMind, il nuovo gruppo di mandolinisti della Marca Trevigiana di cui è membro.

“Incontro di solisti” sarà l’occasione per conoscere due nuovi nomi che la “Toti” ospita per la prima volta nei suoi eventi, ma che il pubblico non tarderà ad apprezzare. Ovvero l’oboista Valentina Dal Bello, che ha recentemente conseguito la Laurea di II Livello in oboe con un punteggio di 110 e Lode, al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, e l’oboista Francesco di Giacinto, che al momento frequenta il Biennio di II livello, sempre al “Benedetto Marcello”.

A coronare questo gruppo di talenti, la voce del soprano Loredana Zanchetta.

Presenterà Elisa Nadai, speaker radiofonica e presentatrice tv.

Per partecipare a “Incontro di solisti” è necessaria la prenotazione al numero 3472732239, perché i posti sono limitati.

Tutti coloro che desiderano rimanere aggiornati sugli eventi dell’Associazione Musicale “Toti dal Monte”, possono farlo tramite la pagina Facebook della Piccola Orchestra Veneta”.

Piccola Orchestra Veneta

®Riproduzione riservata


Vuoi essere un membro attivo di ValdoTv? Visita la nostra pagina per abbonati:

Become a Patron!

Agli abbonati riserviamo contenuti esclusivi e servizi personalizzati a seconda del tipo di abbonamento


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv
Pinterest – https://www.pinterest.it/Valdo_Tv
Twitch – https://www.twitch.tv/valdo_tv

Sofia Facchin

Freelance nell'ambito della comunicazione e content writer, con il pallino della promozione territoriale, collabora con diversi enti, fra cui l'Associazione Musicale "Toti dal Monte" e la formazione musicale "Piccola Orchestra Veneta", di Solighetto (Tv).  Attualmente è  impegnata nello sviluppo del progetto personale "Proprio Dietro Casa", finalizzato alla valorizzazione del Veneto, non solo come meta turistica, ma anche come "luogo dell'anima". Sofia coltiva la passione per i Paleoveneti, dalla cui sapienza antica trae spunti per itinerari e riflessioni sul mondo che la circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »