fbpx

Sul Monte Palòn, tra bilanci e nuove sfide

Condividi

Gli Alpini per tradizione non si fermano di fronte ai pericoli, nemmeno quelli più insidiosi. Pare nemmeno a una pandemia.

È quanto emerso nel resoconto annuale stilato dal Gruppo Alpini di Possagno, che ha relazionato le attività svolte nel 2020 nel Percorso della Memoria all’interno delle trincee del Monte Palòn. Un anno che, nonostante le restrizioni, è stato comunque all’insegna della storia e del ricordo dei fatti avvenuti durante la Grande Guerra, più di un secolo fa.

Le attività previste per l’anno hanno subito una flessione a causa della situazione generale dovuta alla pandemia Covid-19. 

Nonostante ciò, il gruppo di volontari è riuscito ugualmente tra i mesi di febbraio e ottobre a garantire alcune iniziative, con le dovute limitazioni del caso, modificandone cioè le modalità di accesso: tra questi alcune domeniche aperte e visite guidate per gruppi privati e scolastici. Nel caso delle scolaresche, per ovviare al problema, le visite si sono svolte in modalità  “campus lavoro”, attività in cui i ragazzi delle scuole superiori sono stati coinvolti in prima persona nella manutenzione e ripristino di alcuni tratti di trincea. Annullate e cancellate invece le visite guidate in notturna e le visite guidate tradizionali per i gruppi scolastici.

Fronte del nuovo depliant

Il bilancio finale è di circa un centinaio di ore di volontariato per un totale di 250 persone accompagnate. E i visitatori pare abbiano apprezzato l’impegno organizzativo del gruppo: numerosi i riscontri positivi, sia sulle pagine social del gruppo che in cartaceo.

Un 2020, insomma, che, nonostante la pandemia, è stato positivo e produttivo per l’associazione. Tra le novità, anche un cortometraggio, dal titolo “Attimi eterni”, per la regia di Jose Cruz, che ha visto partecipare il Gruppo di Rievocazione Storica “Il Fronte” presso le trincee del Monte Palon. 

Non solo, racconta Leonardo Favero, organizzatore degli eventi che si svolgono nelle trincee, “sono stati realizzati anche nuovi depliant cartacei in cui abbiamo rivisto e modificato i contenuti e soprattutto la grafica rispetto all’edizione precedente, per facilitare la visita al “Percorso della Memoria”. In particolare, lo abbiamo ampliato con nuove immagini e un nuovo capitolo con le “Principali Attività”, abbiamo modificato la parte riguardante i “Cenni Storici”, ma soprattutto è stata realizzata una nuova planimetria del “Percorso della Memoria”, con segnalato un percorso di andata ed uno di ritorno in modo tale che il visitatore possa percorrere una sorta di cammino ad anello, aiutato anche dalla nuova numerazione installata lungo il percorso stesso e corrispettiva nella nuova planimetria”.

La nuova planimetria

Attivato anche un nuovo numero di telefono 351 5252663 per le richieste di informazioni e prenotazioni.

LE PROBLEMATICHE CHE PERSISTONO

Purtroppo le problematiche sollevate per il 2019 rimangono invariate. “Questo ci dispiace – scrive il gruppo – proprio perché a distanza di diciassette anni dall’apertura i luoghi si trovano ancora in una situazione precaria dovuta soprattutto alla necessità di messa in sicurezza della galleria principale posta in cima al Monte Palon e sede delle ex postazioni di artiglieria. A tal proposito, nonostante le rassicurazioni delle istituzioni (“inizio lavori entro fine anno”), attendiamo ancora fiduciosi l’avvio del Progetto a Regia Regionale “Progetto di restauro del “Percorso della Memoria” sul Monte Palon – Possagno” datato settembre 2017.

Segnaliamo nuovamente la difficoltà nel raggiungere il rifugio del Monte Palon con le auto (partenza del “Percorso della Memoria”) dovuto ad una insufficiente segnaletica stradale. Questo denunciato soprattutto dai visitatori che vengono in visita al Monte Palon affrontando le strade di accesso al sito storico per la prima volta. La soluzione a tale problematica, segnalata già nel febbraio del 2015, era stata individuata nell’installazione di una nuova segnaletica stradale appropriata nei principali svincoli stradali con opportune indicazioni del sito storico, un progetto già finanziato e in attesa di attuazione da parte della Comunità Montana del Grappa.

Inoltre, quest’anno è stato presentato al Consiglio degli Alpini il progetto di ampliamento del rifugio del Palon e la relativa sistemazione degli spazi esterni, compresa la strada di accesso.”

LE PROPOSTE PER IL 2021

In programma per quest’anno la ripresa delle normali attività (covid permettendo), con i consueti appuntamenti delle domeniche aperte e delle visite guidate in notturna.

In questi giorni, inoltre, il gruppo sta lavorando a un nuovo video promozionale del “Percorso della Memoria” del Monte Palon. 

“Rimaniamo fiduciosi che si possa ripartire quest’anno – prosegue Leonardo – sperando anche che i progetti che abbiamo, e magari altri di nuovi, possano trovare compimento. Così come possa trovare compimento quanto prima la risoluzione delle problematiche, soprattutto nella messa in sicurezza del percorso stesso.” Alpini sempre pronti e sempre più organizzati, a quanto pare. “Ogni anno – conclude – si aggiunge un pezzettino in più. Il covid ha fermato le attività, ma ha anche dato la spinta ad una nuova riorganizzazione del sito storico con nuove proposte e iniziative che prenderanno vita con la riapertura alle attività”. 

Attività che riprenderanno a partire da maggio, con la riapertura delle strade di accesso al Monte Grappa.

Per maggiori informazioni e per richieste e prenotazioni, di seguito i contatti principali del gruppo:

Sito internet: www.alpinipossagno.it 
Pagina Facebook: www.facebook.com/trinceemontepalon 
Email: trincee@alpinipossagno.it 
Profilo Instagram: www.instagram.com/trinceemontepalon 
Nuovo numero di telefono: 351 52 52 663


I nostri servizi svolti per il Percorso della Memoria:

– Il Monte Palòn, tra storia e volontariato https://www.valdotv.com/2019/11/03/il-monte-palon-tra-storia-e-volontariato/



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv
Twitch – https://www.twitch.tv/valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »