4 ottobre 2020: dimore storiche aperte gratuitamente in Italia.

Condividi

Il 4 ottobre 2020, dimore storiche, parchi e castelli aperti in tutta Italia per la X edizione de La Giornata Nazionale A.D.S.I (Associazione Dimore Storiche Italiane)

La Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane avrebbe dovuto svolgersi nel mese di maggio ma a causa dell’emergenza sanitaria è stata posticipata al 4 ottobre 2020.

Con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, i proprietari di oltre 300 tra castelli, rocche, ville, parchi, giardini lungo tutta la penisola apriranno GRATUITAMENTE le loro porte al fine di sensibilizzare la popolazione nazionale sul ruolo che le dimore storiche hanno avuto nel passato e continuano ad avere nel presente. Offrendo la possibilità di immergersi nell’atmosfera unica e affascinante delle residenze d’epoca, custodi tangibili di saperi, manufatti e tradizioni che costituiscono le nostre radici culturali.

Per visualizzare le dimore aperte, cliccare qui e selezionare la regione interessata. Molte le aperture in Veneto.

Evento FB X Giornata Nazionale Associazione Dimore Storiche Italiane – Sezione Veneto cliccando qui.

Temine obbligatoria e con scadenza: giovedì 1 ottobre 2020

Per garantire il massimo rispetto delle vigenti norme di sicurezza, si raccomanda di munirsi di mascherina.

L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. Nata nel 1977, l’Associazione conta attualmente circa 4500 soci e rappresenta una componente significativa del patrimonio storico e artistico del nostro Paese. L’Associazione promuove attività di sensibilizzazione per favorire la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche, affinché tali immobili, di valore storico-artistico e di interesse per la collettività, possano essere tutelati e tramandati alle generazioni future nelle condizioni migliori. Questo impegno è rivolto in tre direzioni: verso i soci stessi, proprietari dei beni; verso le Istituzioni centrali e territoriali, competenti sui diversi aspetti della conservazione; verso la pubblica opinione, interessata alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale del Paese.

Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *