fbpx

Grande successo per “Paesaggi Sonori – Arte, Spiritualità e Bellezza in territorio Unesco” con la Piccola Orchestra Veneta

Condividi

Si è confermato un successo travolgente il nuovo appuntamento, sabato 10 luglio 2021, della rassegna “Paesaggi Sonori – Arte, Spiritualità e Bellezza in territorio Unesco” con le esecuzioni musicali della Piccola Orchestra Veneta all’eremo di San Gallo a Soligo.

Travolgente”, conferma Giancarlo Nadai, non solo Maestro Direttore della Piccola Orchestra Veneta, ma anche Presidente della “Toti dal Monte”, associazione musicale promotrice della rassegna: “moltissimi coloro che hanno dimostrato interesse per l’appuntamento, in tutta la provincia di Treviso. Ma abbiamo dovuto bloccare le prenotazioni quasi subito perché l’eremo di San Gallo, come ogni eremitaggio che si rispetti, è un luogo intimo, raccolto. Certo, potevamo scegliere una location in grado di ospitare un pubblico più numeroso, ma i tempi non sono ancora maturi per progetti ad ampio respiro”.

Il programma musicale prevedeva il recupero di alcuni capolavori del virtuoso del violino Giuseppe Tartini (1692-1770), tra le quali la Sonata in sol minore per violino e basso continuo, nota come “Il trillo del diavolo“, considerata uno dei più complessi brani per violino mai composti, eseguita egregiamente dal violinista Andrea Bet.

Svariati movimenti e opere tartiniane sono tratte dalle opere del librettista Pietro Metastasio, (1698 –1782), uno degli autori che più venivano utilizzati dai musicisti del tempo. Ne è un esempio la Sonata in sol minore, chiamata anche “La Didone abbandonata“. Oltre alla difficoltà intrinseche dell’opera, il violinista che si appresta ad eseguire tale brano deve essere in grado di rievocare la drammaticità di una Didone tradita e abbandonata dall’uomo che ama. Un trionfo dei sentimenti che, mixati alle abilità tecniche del violinista Mattia Tonon, hanno commosso tutto il pubblico presente.

Gli aneddoti biografici sul compositore Tartini sono stati parte integrante del programma proposto, grazie alla ricerca storica della presentatrice Elisa Nadai, e all’intervento culturale di Danilo Riponti, esperto di storia locale e medievale.

Riponti ha parlato della bellezza del paesaggio delle colline Unesco affermando che “tra il paesaggio e la musica c’è un grande legame“, raccontando, inoltre, la storia del monaco Egidio di Lombardia, che ha fondato l’eremo di San Gallo sui resti delle rovine del castello di Soligo. Giancarlo Nadai aggiunge: “il programma musicale tartiniano, con il suo grande pathos, si è ben prestato per essere eseguito in un luogo mistico come un eremo sperduto fra le colline Unesco”.

Oltre “Paesaggi Sonori”, già in precedenza la Piccola Orchestra Veneta aveva scelto come location per i propri concerti luoghi spirituali, come l’antico eremo della Chiesetta San Gervasio e Protasio di Segusino (TV) sul Pianar, un’altura che domina la vallata del Piave. Il concerto in questione si svolse il 21 giugno 2020 con i solisti Piccola Orchestra Veneta e una troupe di ValdoTv. In quella occasione un centinaio di persone si inerpicarono a piedi fin lassù per assistere a quello che fu uno dei primi concerti dopo il lockdown 2020 imposto dal Covid19.

“Signore delle Cime” (di Bepi De Marzi) con la Piccola Orchestra Veneta, diretta dal Maestro Giancarlo Nadai Canta: Enrico Nadai

La rassegna “Paesaggi Sonori”, svoltasi in collaborazione con l’Università degli Adulti di Pieve di Soligo, Soligo Musica e Home Cucine, più il patrocinio dell’Osservatorio per il Paesaggio delle Colline dell’Alta Marca, ha riscosso molto successo. A conclusione del concerto, il pubblico, tramite applausi e sinceri complimenti, ha testimoniato la sua più grande stima per la Piccola Orchestra Veneta e i solisti intervenuti.

Chi volesse restare aggiornato sui futuri appuntamenti concertistici promossi dall’Associazione Musicale “Toti dal Monte”, può visitare la pagina Facebook: “Piccola Orchestra Veneta

®Riproduzione riservata


Vuoi essere un membro attivo di ValdoTv? Visita la nostra pagina per abbonati:

Become a Patron!

Agli abbonati riserviamo contenuti esclusivi e servizi personalizzati a seconda del tipo di abbonamento


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv
Pinterest – https://www.pinterest.it/Valdo_Tv
Twitch – https://www.twitch.tv/valdo_tv

Sofia Facchin

Freelance nell'ambito della comunicazione e content writer, con il pallino della promozione territoriale, collabora con diversi enti, fra cui l'Associazione Musicale "Toti dal Monte" e la formazione musicale "Piccola Orchestra Veneta", di Solighetto (Tv).  Attualmente è  impegnata nello sviluppo del progetto personale "Proprio Dietro Casa", finalizzato alla valorizzazione del Veneto, non solo come meta turistica, ma anche come "luogo dell'anima". Sofia coltiva la passione per i Paleoveneti, dalla cui sapienza antica trae spunti per itinerari e riflessioni sul mondo che la circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »