La comunità di Alano di Piave ricorda Antonio Nani

Condividi

«Il più laudato incisore dei veneti dogi». Lo si è definito così Antonio Nani, artista, di cui quest’anno ricorrono i 150 anni dalla morte.

In suo ricordo, e in occasione di questo particolare anniversario, la comunità alanese lo vuole ricordare con una due giorni di eventi, organizzata dalla Pro Loco di Alano di Piave in collaborazione con la Biblioteca comunale.

La manifestazione inizierà questa sera, 29 agosto, alle 20.30, alla Chiesa arcipretale di Alano, dove verranno letti brani tratti dal libro “Antonio Nani (1803-1870). «Il più laudato incisore dei veneti dogi»” di Claudio Spagnol, accompagnati da musiche d’organo e canti.

Nel 1860 l’artista ha disegnato il campanile della chiesa parrocchiale di Alano. Proprio per questo, “Ricordando Antonio Nani”, questo il titolo ufficiale dell’evento, si concluderà domani, domenica 30, con un’escursione guidata alla cava di Masarè, nel comune di Alleghe, luogo di estrazione dei blocchi di pietra con cui è stato costruito il campanile di Alano.

CHI È STATO ANTONIO NANI, IN BREVE

Bambino prodigio, nato ad Alano di Piave da modesta famiglia, la sua vocazione artistica venne ben presto riconosciuta da Antonio Canova, che si adoperò affinché potesse seguire i corsi presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Dopo aver completato gli studi con successo, ha esercitato la professione di incisione tra Venezia, Treviso, Possagno e Alano di Piave. La sua fama è legata alla “Serie dei Dogi di Venezia” e alle vedute della città di Venezia e di Treviso, incisioni riprodotte ancora oggi in saggi, guide e testi di materia veneziana.

Tutti i dettagli nella locandina qui riportata.

Per motivi di prevenzione il numero di partecipanti sarà limitato; per questo, gli organizzatori consigliano la prenotazione.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:
Ada – 340 890 4819

Più dettagli agli indirizzI:

www.prolocoalano.it
www.terredalbassofeltrino.it


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *