Dolomiti Hub: il palinsesto degli eventi

Condividi

Dopo la conferenza di presentazione alla stampa all’inizio di agosto e dopo il primo open day a cui hanno partecipato un centinaio di persone, si apre il palinsesto di eventi di Dolomiti Hub, il nuovo spazio culturale collocato nella zona industriale di Fonzaso.

La rigenerazione urbana, all’insegna della quale è nato Dolomiti Hub, sarà proprio uno dei temi della prima serata. ​Domenica 23 agosto ​il primo ospite sarà ​Marco Terranova (architetto, artigiano, autocostruttore) che ha scelto Dolomiti Hub come tappa per il tour Facciamoloinsieme​.

Questo percorso, ideato e condiviso con ​Davide Losa ​(esperto in agricoltura biologica e permacultura), ha portato entrambi ad attraversare lo stivale dalla Sicilia alla Carnia alla ricerca di “esperienze coraggiose” a cui offrire le proprie professionalità, competenze, braccia: progetti di agricoltura biologica e riforestazione, pratiche di auto-costruzione, progetti sociali, interventi di rigenerazione urbana e rurale.

Nella conversazione aperta al pubblico, Marco Terranova racconterà gli incontri più interessanti avuti e un altro versante dell’Italia, quello delle aree interne, più isolate e meno popolose, ma che spesso ospitano proposte audaci e generative.

L’incontro sarà ad ingresso gratuito previa prenotazione tramite apposito modulo
disponibile nel sito www.dolomitihub.it alla voce “Eventi”. Inizierà ​alle 20.45 ​e sarà
moderato da ​Alessandra Benacchio​, esperta in dinamiche e politiche giovanili ed hubber di
Dolomiti Hub.

La conversazione sarà anche trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook di Dolomiti Hub.

A questo evento si collega la ​open innovation call ​per architetti, designer, rigeneratori, geometri che Dolomiti Hub lancia in collaborazione con l’associazione ​Camposaz ​per il laboratorio di architettura partecipativa che si svolgerà ​dal 18 al 20 settembre​.

Dolomiti Hub, infatti, si appresta ad acquisire il restante 80% dello stabile in cui è collocato il suo headquarter, aggiungendo una superficie di 750 mq oltre agli attuali 430 mq. Il laboratorio mirerà a progettare gli ambienti che ospiteranno un’area di ristorazione, marketplace, postazioni di coworking, spazi per eventi e servizi di terzi.

L’associazione Camposaz, nata nel 2013 con l’obiettivo di favorire l’interazione tra discipline e professionisti diversi e di sviluppare progettazione e realizzazione in un unico processo, si distingue sia per la proposta di un design innovativo e rivoluzionario, sia per la scelta di realizzare strutture totalmente in legno, quindi sostenibili al 100%.

La candidatura è aperta a 5 architetti, designers e carpentieri del territorio, geometri, appassionati di rigenerazione, che possono inviare la loro domanda e c.v. a info@dolomitihub.it .

Gli incontri col pubblico proseguiranno nella settimana immediatamente successiva al primo evento. ​Martedì 25 agosto alle 18 ​sarà presentato il bando ​Strike! Storie di giovani che cambiano le cose ​promosso da Agenzia per la Famiglia, Natalità e Politiche Giovanili (APF), Fondazione Demarchi, Cooperativa Mercurio e Smart.

Ne parleranno Gaia Volta e Francesca Re, tra le promotrici del progetto, insieme a Ilaria Pernigotti, striker nel 2016 con il
progetto “Una montagna di teatro”.

Il concorso raccoglie storie di valore e di successo negli ambiti più disparati, di cui siano protagonisti ​giovani tra i 18 e i 35 anni​: il premio valorizza sia in denaro, che con la visibilità, quelle esperienze che dimostrano motivazione, tenacia, talento e che risultano di ispirazione per i coetanei.

L’ingresso e gratuito tramite prenotazione. L’incontro sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina facebook di Dolomiti Hub. Al termine ci si potrà trattenere in un piccolo apericena.

Giovedì 27 agosto​, infine, ci sarà la prima di una serie di proiezioni cinematografiche. Alle 21 ​sarà proposto ​Resina​, pellicola ambientata a Luserna, enclave trentino in cui ancora resiste la lingua cimbra.

Il film accompagna la giovane violoncellista Maria, delusa dallo spietato mondo della musica, nel ritorno al paese d’origine. Il conflitto generazionale, le trasformazioni sociali, il confronto tra una giovane donna e un contesto prevalentemente
maschile: temi classici d’attualità sociale risultano amplificati in un paesaggio solo apparentemente fuori dal tempo ma in realtà minacciato dai cambiamenti climatici e dalle nuove povertà. La chiave di volta per ricomporre le tensioni che lo pervadono sarà la forza unificante della bellezza, a cui anche Dolomiti Hub si ispira.

La proiezione si svolgerà in presenza del regista ​Renzo Carbonera​, friulano di origine e vicentino di adozione, col quale sarà possibile scambiare impressioni e domande.
L’ingresso è a offerta libera, previa prenotazione.

CONTATTI
Dolomiti HUB
Via Monte Vallorca 9 – Fonzaso (BL)
info@dolomitihub.it


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *