- Bellunese- News-Attualità-Marca Trevigiana

Giornata della memoria delle vittime delle mafie: Unioncamere Veneto testimonia l’impegno per la legalità

Condividi

Unioncamere del Veneto testimonia il proprio impegno per la legalità e la lotta alle mafie attraverso il progetto “Legalità: ambiente e impresa economica”, un nuovo ciclo di incontri formativi in corso nelle scuole secondarie di secondo grado, realizzato nell’ambito del protocollo d’intesa firmato con Libera e la sezione regionale dell’ambiente. Con ben 50 scuole partecipanti in tutto il territorio regionale e oltre 1.500 studenti coinvolti, il progetto mira a sensibilizzare i giovani sui temi dell’ambiente e dei rapporti tra impresa e criminalità organizzata.

I numeri relativi alla presenza di infiltrazioni mafiose nelle imprese venete, quantificate dall’Università di Padova, parlano del 6 o 7% delle società di capitali toccate da questa piaga -commenta Mario Pozza, Presidente di Unioncamere del VenetoSono numeri allarmanti, che dimostrano come la criminalità sia in grado di insinuarsi nel tessuto socio-economico di uno dei territori economicamente più attrattivi. E questo avviene soprattutto in momenti di grandi difficoltà per imprese e operatori economici come il Covid, l’emergenza costi energetici, la guerra, l’inflazione, il rialzo dei tassi di interesse dei mutui. Per questo, insieme agli attori camerali, ai rappresentanti dell’imprenditoria regionale e ai settori, siamo attivi in prima linea per far conoscere gli strumenti disponibili per impedire la diffusione di fenomeni illegali o illeciti legati alla presenza di associazioni mafiose e malavitose. Perché il rispetto della legalità è condizione fondamentale per sviluppo economico, sociale e umano” del territorio”.

La Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera ed Avviso Pubblico, si è svolta quest’anno, martedì 21 marzo a Milano e in molti altri luoghi in tutta Italia. La giornata, divenuta nazionale con la legge 20/2017, è una testimonianza di impegno contro l’infiltrazione mafiosa negli enti locali e sui territori e per l’affermazione dei diritti e della giustizia sociale.

Il sistema camerale, attraverso il Registro delle Imprese, oggi completamente telematico, dispone di preziosi strumenti a tutela della trasparenza dell’impresa e del mercato. Inoltre, collabora con le forze dell’ordine e con tutti coloro che si battono per combattere l’illegalità, realizzando efficaci iniziative di contrasto alle infiltrazioni mafiose e tutelando gli imprenditori onesti.

Nel 2022, sono stati oltre 5000 gli accessi alle banche dati messe a disposizione delle sole Prefetture di Treviso e Belluno e, per loro tramite, alle Forze dell’ordine, in virtù degli accordi di collaborazione in essere.

Unioncamere del Veneto ha inoltre rinnovato il protocollo “Analisi legalità” contro il rischio di infiltrazioni criminali nelle PMI, firmato da Guardia di Finanza, Unioversità Ca’ Foscari Venezia, Infocamere e Unioncamere del Veneto e ampliato ai nuovi partner Intesa Sanpaolo S.p.A. e Istituto Nazionale Previdenza Sociale – Direzione Regionale Veneto. Sempre nel 2022 ha sostenuto il primo protocollo promosso da Coldiretti, Prefettura e Regione contro le pratiche sleali nella filiera agroalimentare del Veneto, seguito a un tour formativo e informativo promosso da Unioncanere Veneto in collaborazione con la Fondazione Osservatorio Agromafie in tutte le province.

Il sistema camerale regionale del Veneto si sta impegnando attivamente per la legalità e la lotta alle mafie, mettendo in campo una serie di iniziative concrete e sensibilizzando anche i giovani su questi temi. Questo impegno è cruciale per contrastare l’infiltrazione mafiosa negli enti locali e sui territori e per garantire la giustizia sociale e la tutela degli imprenditori onesti.

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Esegui l'accesso per Commentare

Translate »
Testata telematica non soggetta all’obbligo di registrazione. art. 3-bis legge 16 luglio 2012 n.103