- News-Attualità-Marca Trevigiana

Grave di Ciano: Udienza rinviata a settembre per esaminare le carte

Condividi

Il Tribunale delle Acque rinvia l’udienza sulla realizzazione delle casse di espansione a settembre 2023

L’udienza dell’8 marzo 2023 presso il Tribunale delle Acque per il procedimento avviato dal Comune di Crocetta del Montello (TV) per bloccare la realizzazione delle casse di espansione presso le Grave di Ciano, si è conclusa con un rinvio a settembre. L’Amministrazione Comunale di Crocetta ha presentato, nel corso dell’udienza, la propria memoria difensiva, spiegando come le casse di espansione siano un danno incalcolabile per l’ecosistema territoriale, andando a distruggere una parte importante del Paese e compromettendo l’equilibrio ambientale.

L’Avvocatura dello Stato, che difende invece la realizzazione delle casse di espansione, ha depositato una relazione del novembre 2021 commissionata dall’Autorità di Bacino e realizzata dall’Università di Bologna e Siena, che stabilisce il contrario. In virtù di queste perizie, i giudici del Tribunale delle Acque hanno stabilito il rinvio dell’udienza al 27 settembre 2023 per esaminare le carte che sono state presentate.

In questa fase, inoltre, non è da escludere che i giudici possano nominare un Consulente Tecnico d’Ufficio terzo, che possa realizzare una perizia super partes per esaminare la pratica. La decisione finale sulla realizzazione delle casse di espansione presso le Grave di Ciano, quindi, potrebbe essere rinviata ancora a lungo. La posizione delle parti in causa sembra essere molto distante e non ci sono segnali di una possibile mediazione o conciliazione. L’attenzione rimane alta sull’evolversi di questa vicenda che potrebbe avere importanti ripercussioni ambientali sul territorio e sulla comunità locale.

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Esegui l'accesso per Commentare

Translate »
Testata telematica non soggetta all’obbligo di registrazione. art. 3-bis legge 16 luglio 2012 n.103