fbpx

A Pieve di Soligo tutto pronto per la seconda edizione della rassegna “Sorellanza. Storie di inclinazioni al femminile”

Condividi

Quattro appuntamenti, dal 4 ottobre al 6 dicembre, per discutere di scuola e istruzione, turismo e territorio, sicurezza e ordine pubblico, sport.

Tornano ad accendersi i riflettori sulla rassegna culturale interamente dedicata alle donne… e agli uomini che sono schierati a favore dell’uguaglianza e delle pari opportunità.

Locandina di Sorellanza, storie di inclinazioni al femminile

“Sorellanza. Storie di inclinazioni al femminile”, alla sua seconda edizione, è organizzata dagli assessorati alla Cultura, Istruzione e Pari Opportunità della Città di Pieve di Soligo e vuole focalizzare l’attenzione sull’universo femminile aprendo un dialogo franco sui temi del lavoro e delle professioni, passando attraverso testimonianze e percorsi di vita che meritano di essere conosciuti per la loro originalità e per il contributo che danno alla nostra società.

Sono in calendario quattro incontri pubblici, da ottobre a dicembre 2022, che si svolgeranno presso l’Auditorium della Biblioteca ‘Battistella-Moccia’ di Pieve di Soligo, con inizio alle ore 20:45. Sarà l’occasione per raccontare la storia di dodici donne, intrecciando le loro esperienze personali e professionali alla discussione intorno a grandi temi, come scuola, sicurezza, tutela del territorio, sport.

“Solo negli anni sessanta del Novecento – afferma Luisa Cigagna, vice sindaco e assessore alla Cultura di Pieve di Soligo – sono caduti i divieti che impedivano alle donne di svolgere alcune professioni considerate prettamente maschili e anche dove non c’erano espressi divieti, c’erano mondi lavorativi ritenuti adatti esclusivamente agli uomini. Pian piano le donne sono entrate in queste realtà dimostrando con le loro comprovate professionalità e sensibilità, il valore del loro contributo alla crescita del nostro paese… Ci piace dare spazio alle storie e alle vite di donne forti e determinate che sono esempi positivi di straordinaria normalità alle giovani generazioni di uomini e donne per fare comprendere che scelte di vita e professione non sono inconciliabili”.

“Questa rassegna, che promuove la cultura del rispetto delle diversità esistenti fra uomini e donne – aggiunge Elena Bigliardi, Assessore alle Pari Opportunità -, vuole rispondere anche all’obiettivo di celebrare le donne nella loro quotidianità, evidenziando la loro partecipazione in ogni aspetto della vita. Le differenze, in effetti, esaltano i valori utili al miglioramento della qualità della società e ne rappresentano una vera ricchezza. Parleremo quindi di Donne con le Donne, nella complessità delle questioni di genere, che molto spesso smentiscono conquiste faticosamente raggiunte, per cercare di intraprendere nuove direzioni di sviluppo e coesione”.

“Ospiteremo dodici donne, tutte di alto profilo, tutte impegnate e operative in ruoli diversi, fino a poco tempo fa appannaggio esclusivamente del genere maschile – spiega Adriana Rasera, giornalista, ideatrice e conduttrice di Sorellanza -. Ringrazio l’amministrazione di Pieve di Soligo che, confermandomi l’organizzazione della seconda edizione della rassegna, mi dà la possibilità di portare avanti un progetto a cui tengo in modo particolare e che contiene nel titolo il suo obiettivo: rafforzare il vincolo, la complicità e la solidarietà fra donne”.

Il calendario degli incontri:

4/10 “La scuola e l’Istruzione”

  • Giuliana Barazzuol, dirigente ISISS “Verdi” di Valdobbiadene e ISISS “Casagrande” di Pieve di Soligo
  •  Mariagrazia Morgan, dirigente Istituto “Cerletti” di Conegliano
  •  Letizia Cavallini, dirigente IPSSAR “Beltrame” di Vittorio Veneto

25/10 “Leader nello Sport”

  • Silvia Biasi, olimpionica di Sitting Volley
  • Alessandra Prosdocimo, campionessa europea Judo
  • Laura Tomasi, medaglia d’argento al recente WorldTour di ciclismo

8/11 “Vino e tutela del territorio”

  • Elvira Bortolomiol, presidente Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG
  • Alessandra Boscaini, delegata Regione Veneto “Le Donne del Vino”
  • Marina Montedoro, presidente Ass. Colline Conegliano Valdobbiadene UNESCO

6/12 “Sicurezza e Ordine Pubblico”

  • Manuela De Bernardin Stadoan, Questore di Treviso
  • Claudia Abbamondi, vice Questore aggiunto Polizia di Stato
  • Immacolata Benvenuto, vice Questore aggiunto Polizia di Stato

La rassegna è promossa dalla Città di Pieve di Soligo e rientra nel calendario RetEventi Cultura Veneto 2022. Sorellanza gode del sostegno del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG.

Ingresso libero – Accesso prioritario con prenotazione https://bit.ly/pievecultura

INFO: biblioteca@comunepievedisoligo.it 0438 985380

®Riproduzione riservata


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »