fbpx

18 settembre 2022: Giornata Europea della Cultura Ebraica. Gli eventi in Veneto

Condividi

“Dal principio
per creare sempre il tuo mondo al mattino
la terra, l’erba e tutti gli astri nel cielo
e poi dalla polvere, ad immagine degli uomini
alzarsi la mattina e ricominciare dal principio …”

(La fine della festa, Naomi Shemer)

Domenica 18 settembre 2022, in oltre cento località in Italia, si svolgerà la ventitreesima Giornata Europea della Cultura Ebraica, un evento che promuove in tutta Italia il patrimonio culturale della popolazione ebraica.

Una manifestazione nel nostro Paese particolarmente fortunata e riuscita, con decine di migliaia di visitatori che ogni anno raccolgono l’invito a visitare sinagoghe e quartieri ebraici, ad assistere a concerti, andare a mostre a tema o a incontrare dal vivo scrittori, artisti e intellettuali che raccontano il mondo e la cultura ebraica dalla loro particolare angolazione.

Dal 1999, ogni edizione della Giornata Europea della Cultura Ebraica è dedicata ad un tema specifico, per dare risalto ad un particolare componente di questa cultura, nonché per offrire spunti di riflessione.

La parola chiave del 2022 sarà “Rinnovamento”, che in questo periodo storico rappresenta una vera e propria sfida.

18 SETTEMBRE 2022: GLI APPUNTAMENTI IN VENETO

Tutti gli appuntamenti per la Giornata Europea della Cultura Ebraica sul territorio nazionale possono essere visionati qui.

Qui segnaliamo in particolare quelli in Veneto che includono convegni, letture e dibattiti, e l’apertura di Sinagoghe, musei e altri luoghi significativi (e normalmente inaccessibili) della vita giudaica.

VENEZIA: tutti gli eventi, che includono le visite gratuite al Giardino Segreto alle spalle della Sinagoga Spagnola e la visita guidata all’antico Cimitero Ebraico del Lido, sono consultabili qui.

VITTORIO VENETO: visita guidata ai luoghi ebraici di Vittorio Veneto. Per informazioni e prenotazioni: IAT Vittorio Veneto tel. 0438-57243 o iat@comune.vittorio-veneto.tv.it.

PADOVA: tuti gli eventi, comprese le visite guidate gratuite al Museo della Padova Ebraica, alla Sinagoga Italiana e al Cimitero Ebraico, sono consultabili qui.

ROVIGO: tutti gli eventi, compresa la visita all’antico Cimitero Ebraico con l’Arch. Giamprimo Bonato, progettista che ne ha curato riqualificazione e recupero, sono consultabili qui.

VICENZA: tutti gli eventi sono consultabili qui.

VERONA: tutti gli eventi, comprese le visite guidate alla Sinagoga e alla Verona ebraica, sono consultabili qui.

PORTOBUFFOLÈ: tutti gli eventi sono consultabili qui.

MOSTRA FOTOGRAFICA “1545-1884. L’ANTICO CIMITERO EBRAICO DI CONEGLIANO RACCONTALE MEMORIE SCOLPITE” A TREVISO

Dal 9 al 23 settembre 2022, il Centro Coneglianese di Storia e Archeologia, con il patrocinio della Città di Conegliano, presenta la mostra fotografica “1545-1884. L’antico Cimitero Ebraico di Conegliano racconta… LE MEMORIE SCOLPITE”, nel Foyer di Sant’Artemio a Treviso (Via Cal di Breda, 116).
Per informazione 0438 21230 o ccsa.conegliano@gmail.com.

®Riproduzione riservata



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sofia Facchin

Freelance nell'ambito della comunicazione e content writer, con il pallino della promozione territoriale, collabora con diversi enti, fra cui l'Associazione Musicale "Toti dal Monte" e la formazione musicale "Piccola Orchestra Veneta", di Solighetto (Tv).  Attualmente è  impegnata nello sviluppo del progetto personale "Proprio Dietro Casa", finalizzato alla valorizzazione del Veneto, non solo come meta turistica, ma anche come "luogo dell'anima". Sofia coltiva la passione per i Paleoveneti, dalla cui sapienza antica trae spunti per itinerari e riflessioni sul mondo che la circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »