fbpx

“Searching for Italy” della CNN fa tappa ad Asolo, con l’attore Stanley Tucci

Condividi

Dal 7 al 9 febbraio una troupe della CNN sarà nel centro storico di Asolo per le riprese di un episodio della docu-serie televisiva “Searching for Italy”, condotta in giro per l’Italia dal noto attore italoamericano Stanley Tucci.

“SEARCHING FOR ITALY”

La serie, che ha debuttato il 14 febbraio 2021 sulla CNN, segue il candidato all’Oscar Stanley Tucci che viaggia per l’Italia, facendo scoprire agli spettatori americani le tante bellezze artistiche, paesaggistiche e storiche del nostro Paese.

“Non siamo tra le 10 finaliste per “Capitale della cultura 2024”, ma ci onora tantissimo sapere che la CNN ha fortemente voluto Asolo e che saremo ambasciatori oltreoceano del turismo e della vitalità dei borghi italiani“, afferma il Sindaco di Asolo, Mauro Migliorini.

Per Asolo, uno dei Borghi più belli d’Italia, è certamente un onore poter accogliere Stanley Tucci e la troupe della CNN per le riprese di questa trasmissione che rientra perfettamente nelle corde del nostro modo di essere una comunità ospitante e di intendere l’ospitalità turistica – continua Sindaco -. Un turismo sostenibile e rispettoso del territorio non può prescindere dalla qualità dell’offerta enogastronomica. Un valore aggiunto che rientra nei principi della rete Cittaslow International ed è confermato dalla nomina di Asolo a Città del Vino, Città dell’Olio e Città del Miele. Prodotti della terra che si abbinano alla tutela del paesaggio e della biodiversità, nel cuore di un territorio premiato dal riconoscimento del Monte Grappa a Riserva della Biosfera Unesco”.

I GIORNI DELLE RIPRESE DI “SEARCHING FOR ITALY” AD ASOLO

Le riprese sono previste per il 7, 8 e 9 febbraio quando il viaggiatore Stanley Tucci sarà ad Asolo per girare le scene della seconda stagione.

“Siamo certi che gli inevitabili disagi saranno comunque accolti con il sorriso“, scherza il Sindaco di Asolo, tramite i suoi canali social.

Esiste più di una ragione se il Veneto è la Regione più turistica d’Italia – dichiara l’Assessore al Turismo della Regione del Veneto Federico Caner -. Tra queste vi è sicuramente la grande capacità attrattiva dei nostri borghi storici, come quello di Asolo, da sempre capaci di affascinare turisti provenienti da tutto il mondo. Sono certo che, non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno, anche i turisti stranieri torneranno in Veneto ed è anche per questo che dobbiamo continuare a lavorare per far sì che le regole per viaggiare, in Europa e non solo, siano le stesse. Nel frattempo sono felice che i telespettatori della CNN possano avere un assaggio delle bellezze di Asolo, punta di diamante della nostra offerta turistica, così varia e interessante”.

®Riproduzione riservata



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sofia Facchin

Freelance nell'ambito della comunicazione e content writer, con il pallino della promozione territoriale, collabora con diversi enti, fra cui l'Associazione Musicale "Toti dal Monte" e la formazione musicale "Piccola Orchestra Veneta", di Solighetto (Tv).  Attualmente è  impegnata nello sviluppo del progetto personale "Proprio Dietro Casa", finalizzato alla valorizzazione del Veneto, non solo come meta turistica, ma anche come "luogo dell'anima". Sofia coltiva la passione per i Paleoveneti, dalla cui sapienza antica trae spunti per itinerari e riflessioni sul mondo che la circonda.

Un pensiero su ““Searching for Italy” della CNN fa tappa ad Asolo, con l’attore Stanley Tucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »