fbpx

Quarto appuntamento con “Sorellanza”

Condividi

L’emancipazione femminile passa anche attraverso la pratica sportiva… e le vittorie.

Sono autentiche fuoriclasse le prossime ospiti della rassegna “Sorellanza”. Donne che sono riuscite a farsi strada, emergere e vincere in discipline e ambiti che, per molto tempo, sono stati considerati prettamente maschili: il canottaggio, il ciclismo, l’arbitraggio.

Il tema conduttore del quarto incontro della rassegna, organizzata dagli assessorati alla Cultura e alle Pari Opportunità di Pieve di Soligo, è lo sport.

Martedì 9 novembre alle 20:30 presso l’auditorium della Biblioteca ‘Battistella Moccia’ saliranno sul palcoscenico per raccontarsi – e parlare delle sfide, della passione, della fatica, delle rinunce e dei sogni – Alessandra Patelli, Diana Ziliute e Dominga Lot.

Alessandra Patelli, il canottaggio e la medicina. Azzurra di canottaggio, coneglianese, ha partecipato alle recenti olimpiadi di Tokyo, la sua seconda avventura a cinque cerchi, dopo Rio. Nel suo palmares: due argenti e un bronzo agli Europei e due argenti e un bronzo nella Coppa del Mondo. Nominata ambasciatrice del Prosecco, Alessandra è laureata in Medicina, specializzanda in Medicina dello Sport; durante il lockdown ha prestato servizio come volontaria presso il distretto sanitario di Pieve di Soligo.

Diana Ziliute, la campionessa del mondo di ciclismo su strada. Lituana di nascita, montebellunese d’adozione, ha vissuto una lunga stagione agonistica costellata di medaglie e di podi. Tra il 1998 e il 2001 ha vinto la prova in linea èlite del Campionato del Mondo su Strada, la Coppa del Mondo su strada e la Grande Boucle Fèminine Internationale. Il governo lituano le ha conferito la croce dell’Ordine di Gediminas, una delle più alte benemerenze. Diana è responsabile marketing di Diadora.

Dominga Lot è la donna dei primati. Vive a Santa Lucia di Piave ed è stata la prima italiana ad arbitrare una finale scudetto nella pallavolo maschile di Superlega. È arbitro di serie A dalla stagione 2010-2011, internazionale dal 2017 e nel 2020 è diventata la prima donna italiana chiamata nella elite degli arbitri FIVB. Dominga, perito meccanico, nella vita fuori dalle palestre di volley si occupa di accessori di ricambio in una concessionaria d’auto.

L’incontro sarà moderato dalla giornalista Adriana Rasera. La manifestazione gode del sostegno di Latteria Soligo, Hotel Villa Soligo, del patrocinio di Unascom Confcommercio Treviso, della delegazione del Veneto dell’associazione nazionale Le Donne del Vino e rientra nel cartellone ReteEventi Cultura 2021.

In considerazione delle vigenti normative in materia sanitaria, è necessaria la prenotazione.

Per info: 0438/895380 – www.bit.ly/pievecultura.

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »