I caseifici trevigiani protagonisti a Caseus Veneti

Condividi

Oltre 400 formaggi, 80 caseifici (31 trevigiani) e un patrimonio tutto da scoprire e gustare, Caseus Veneti conferma in tutta sicurezza la 16ª edizione che si terrà, nel parco di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta, sabato 26 e domenica 27 settembre dalle 10:00 alle 19:00.

Un appuntamento che conquisterà grandi e piccini che aprirà il sipario con la premiazione delle 38 categorie casearie valutate dal concorso durante l’inaugurazione prevista sabato 26 settembre alle 10:30 in presenza delle autorità e del presidente della Regione Veneto Luca Zaia.       

Un percorso a senso unico guiderà i visitatori tra le attività promosse, non solo formaggi e produzioni casearie ma anche pizze, olio, vini, distillati e prodotti tipici. A promuovere la 16ª edizione i Consorzi di Tutela dei formaggi DOP del Veneto: Grana Padano, Asiago, Casatella Trevigiana, Montasio, Monte Veronese, Piave, Provolone Valpadana e Mozzarella STG.

Una festa dell’arte casearia che spezzerà cuori e palati dei più golosi con il mercato dei formaggi, la mostra dei prodotti tipici e poi le degustazioni guidate di formaggi DOP, pizze con il campione del mondo Gianni Calaon, panini con l’Artista del panino Gianpietro Sartori, e cookingshow che, attraverso le mani di 7 chef, daranno valore alle 8 denominazioni protagoniste dell’appuntamento.

Presenti nelle degustazioni anche i grandi consorzi delle bollicine come il Consorzio Prosecco DOC e Asolo Montello.

Quarantacinque in totale i momenti di degustazioni guidata, tutti gratuiti, che avranno l’obiettivo di informare il visitatore ed avvicinarlo ad una scelta consapevole sulle qualità e caratteristiche dei formaggi Dop e delle grandi produzioni tipiche locali.

Il lungo loggiato delle scuderie di Villa Contarini ospiterà i caseifici, grandi protagonisti dell’appuntamento, con i quali i consumatori potranno avere un confronto durante le due giornate e godere, anche in questo caso, dei momenti degustazione promossi.

Novità dell’edizione 2020 il gemellaggio con la regione Friuli Venezia Giulia dal titolo “Una DOP…Due Regioni” iniziativa sviluppata in collaborazione con l’ERSA e Promoturismo dove si potranno degustare, su prenotazione, abbinamenti di prodotti Veneti e Friulani.

Riconfermata anche per l’edizione 2020 l’iniziativa Forme di solidarietà che devolverà a Life Inside, Città della Speranza e Fondazione Lucia Guderzo il ricavato della vendita delle 400 forme di formaggio in concorso.

Pensata per i più piccoli l’”Arca di Noè”, che si terrà solo nella giornata di domenica e ospiterà gli animali del territorio da preservare. Per entrambe le giornate rinnovata la collaborazione con Alì supermercati che proporrà degustazioni dalle 10:00 alle 18:00.

  Un evento che si terrà rispettando le norme anti covid-19 con ingresso regolato e consentito solo con mascherina indossata, da tenere per tutto il percorso, nonché rilevazione della temperatura.

Per agevolare la massima fluidità dei visitatori l’organizzazione ha pensato ad un percorso obbligatorio a senso unico che, a differenza degli altri anni, interesserà anche la parte alberata del parco raddoppiando la superficie di spazio a disposizione dei visitatori che saranno accompagnati lungo tutto il patrimonio culturale di Villa Contarini recentemente restaurato.        

Un evento ad ingresso gratuito adatto a tutti: amanti del buon cibo, famiglie, critici e curiosi. Tutte le attività sono ad ingresso gratuito, necessarie le prenotazioni sul sito www.caseusveneti.it


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *