fbpx

I Carnevali 2020 del basso feltrino

Condividi

Maschere, coriandoli, allegria, colore. Il carnevale è passato anche nei comuni di Quero Vas, Segusino e Alano. Si sono conclusi ieri, infatti, gli ultimi festeggiamenti nel basso feltrino dedicati a uno dei momenti più attesi dell’anno, dai bambini… e anche dagli adulti.

QUERO VAS E SEGUSINO

Sabato, 22 febbraio, la 17ma edizione di “Carnevalando”, la manifestazione organizzata dalle Pro Loco dei comuni di Quero Vas e Segusino. Intrattenimento per grandi e piccini, in una giornata baciata dal sole, attraversando in ordine i paesi di Vas, Segusino e Quero. L’evento è iniziato nel primo pomeriggio, a Vas e Quero, dove si sono tenute rispettivamente la partenza dei carri e l’apertura del carnevale delle mascherine; la sfilata ha poi fatto tappa a Segusino ed è proseguita fino a Quero, in piazza Marconi, dove si sono tenuti gli ultimi festeggiamenti. A Quero sono state anche premiate, le 3 mascherine più piccole (fino ai 3 anni), una Cappuccetto Rosso, una Minnie e un capitan Uncino , e quelle un pò più grandi (superate i 3 anni di età), una mela, una lady corsara e un’indiana d’America. Premiati anche due gruppi, uno di cavernicole e uno di pagliacci. Un carnevale itinerante che ormai sta entrando a far parte della tradizione, e che riunisce e coinvolge attivamente gli abitanti dei tre paesi e di quelli limitrofi.

ALANO DI PIAVE

Sono “Le cronache de na arnia” e “Luce di luna… aria di terra” i carri vincitori dell’edizione 2020 del Carnevale ad Alano di Piave. Ieri la manifestazione, organizzata dalle Pro Loco di Alano e Fener, ha visto premiati i carri di Colmirano e Alano, l’uno per l’idea più originale e graziosa, l’altro per l’organizzazione e la coreografia. A rallegrare la giornata sono stati 10, in tutto, i carri allegorici che hanno richiamato la gente nelle piazze e nelle strade dei paesi, coinvolgendo anche gli abitati limitrofi.
Una sfilata itinerante, che attraversa tradizionalmente le vie di tutto il comune, con partenze e premiazioni ogni anno diverse.
Per il 2020 l’inizio della sfilata si è tenuto a Campo; i carri allegorici hanno poi sostato per un ristoro nelle località dei Faveri e di Colmirano e in piazza ad Alano; la sfilata si è conclusa a Fener, dove si sono svolte le premiazioni.
Gran finale, nel tardo pomeriggio, con la tradizionale chiusura in località Uson, con minestrone e vivande per tutti.
Sono circa 30 anni che le Pro Loco di Alano e Fener si occupano dell’organizzazione di questi eventi. Gli anni ufficiali, in realtà, sono 46, data che è stata stabilita grazie alle testimonianze degli abitanti più anziani del paese. “Non sappiamo precisamente da quando sono iniziati i festeggiamenti di Carnevale ad Alano – commenta Diego Dal Bon, presidente della Pro Loco di Alano – sappiamo che uno dei primi organizzatori ha iniziato a festeggiare il Carnevale a bordo di un trattore; da lì poi si è sviluppata, nel corso degli anni, questa manifestazione. È bello poter ricordare gli inizi storici del carnevale del nostro paese”.

Si concludono così ufficialmente i festeggiamenti di carnevale 2020 nei paesi del basso feltrino. L’appuntamento è quindi per il prossimo anno.


Se ti piace ValdoTv puoi aiutarci con un contributo: 
Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Se vuoi navigare veloce e sicuro e allo stesso tempo sostenerci, puoi usare uno di questi link:
dal sito – https://brave.com/val568
da Youtube – https://brave.com/val958
da Twitter – https://brave.com/val417

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv 
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *