- News-Attualità-Marca Trevigiana

Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene: Un 2023 dedicato a Cultura, Sport e Sostenibilità

Condividi

Il Sito Unesco delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene ha visto un notevole aumento delle presenze turistiche nel 2023, con una crescita dell’arrivo di visitatori del 18,5% da gennaio a luglio rispetto all’anno precedente. Questo incremento è il risultato della crescente richiesta di accoglienza turistica in un contesto di sviluppo sostenibile.

L’approccio di “accoglienza diffusa” si sta affermando, grazie a un processo di riqualificazione delle strutture esistenti, mantenendo l’adesione ai criteri dell’Associazione col Disciplinare e del Prontuario degli edifici rurali. Valdobbiadene registra una crescita annuale del 15% nelle strutture ricettive, Conegliano si concentra sull’accoglienza esperienziale con agriturismi e cantine che offrono anche alloggio, mentre Vittorio Veneto si sviluppa come meta turistica storica e culturale.

Tuttavia, l’incremento delle presenze turistiche è attentamente monitorato per garantire l’adattamento equilibrato alla crescente domanda e prevenire eccessive pressioni sul territorio. Marina Montedoro, Presidente dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, ha dichiarato: “Il nostro impegno è valorizzare le Colline del Prosecco come meta turistica riconosciuta nel mondo, senza intaccarne l’identità e salvaguardando il paesaggio.”

Il 2023 è stato un anno di eventi di risonanza internazionale per le Colline del Prosecco, con il “BUY UNESCO,” un evento organizzato in collaborazione con la Regione del Veneto, che ha attirato oltre 50 buyers internazionali alla scoperta del patrimonio UNESCO. Inoltre, è stata inaugurata la rassegna letteraria “Una Collina di Libri” con autori di fama internazionale.

Un altro evento importante è il “Forum nazionale sul turismo sostenibile dei siti patrimonio dell’umanità,” in programma il 13 novembre a Castelbrando (Cison di Valmarino). Questo forum riunirà relatori da tutto il paese, rappresentanti di vari settori, per promuovere il turismo sostenibile nei siti del patrimonio dell’umanità, in collaborazione con la Regione del Veneto, il Prosecco DOC e il Consorzio Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Il progetto “Narratori della Bellezza,” con il patrocinio dell’UNESCO, ha coinvolto giovani provenienti da tutto il mondo, consentendo loro di partecipare a eventi di valorizzazione del territorio UNESCO.

Il turismo sostenibile è al centro della strategia, con l’implementazione di sentieri e un cammino delle Colline del Prosecco, promossi in collaborazione con la Regione Veneto, oltre all’organizzazione di diverse attività promozionali.

L’Associazione ha anche contribuito a oltre 80 eventi e ha continuato a sostenere il ciclismo, un importante motore del turismo lento, in collaborazione con eventi come la NOVA EROICA Prosecco Hills e il mondiale di Ciclismo Gravel 2023 nelle Colline del Prosecco.

Il Comitato Scientifico ha fornito report e raccomandazioni UNESCO per lo sviluppo sostenibile dell’area. Inoltre, sono stati avviati progetti che mirano alla tutela ambientale e alla promozione delle risorse locali, compresi progetti di mobilità sostenibile e gestione dei rifiuti.

L’Associazione sta anche promuovendo attività formative per gli insegnanti delle scuole locali al fine di trasmettere agli studenti la conoscenza del territorio UNESCO in cui vivono.

Il futuro delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sembra promettente, con uno sforzo costante per bilanciare lo sviluppo turistico con la tutela del paesaggio e dell’identità locale.

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Esegui l'accesso per Commentare

Translate »
Testata telematica non soggetta all’obbligo di registrazione. art. 3-bis legge 16 luglio 2012 n.103