fbpx

A Valdobbiadene un’opera d’arte che celebra l’unicità del territorio

Condividi
valdobbiadene

Da ottobre 2022, la corte interna dell’ex opificio di Villa dei Cedri a Valdobbiadene, accoglie l’opera DOCG: un cubo ideato dal designer e architetto Danilo Premoli, che celebra il territorio delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene, Patrimonio Unesco.

Un’opera di elegante design – afferma l’assessore alla cultura di Valdobbiadene Giorgia Falcade – che conferisce valore agli spazi della villa che ospita l’associazione per il patrimonio delle colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Un’installazione che in questa sede vuole essere non solo riconoscimento al nostro prodotto principe ma richiamo al duro lavoro che ha contraddistinto chi, negli anni, con il sudore e l’amore per la propria terra ha ricamato le nostre dolci colline.

Questo luogo è destinato a diventare polo culturale per Valdobbiadene e per l’intera provincia e, questa donazione temporanea, richiama con garbo l’origine geografica unica, frutto dell’interazione tra uomo e natura che è divenuta Patrimonio dell’Umanità”.

DOCG è l’abbreviazione che recitano le facce del grande cubo (100×100 cm) costituito da un telaio in acciaio rivestito da pannelli in Lapitec, materiale minerale 100% naturale. Le singole lettere che compongono il titolo della scultura sono pensate per animarsi al tramonto grazie a un impianto di illuminazione interno e sono incise sulla superficie secondo uno schema ripetuto di fori di diverse dimensioni che lasciano passare la luce led interna e rimandano così alle bollicine del vino.

In questi anni abbiamo creduto in diverse iniziative in ambito artistico perché desideriamo dare il nostro contributo alle molteplici forme che assume la bellezza nel nostro territorio, e in generale l’Italia. Consideriamo il nostro vino espressione dell’arte italiana di fare bollicine. Un’arte che nasce da un territorio straordinario, oggi riconosciuto a Patrimonio Unesco. Ritengo che l’opera D.O.C.G. sia un ulteriore omaggio alla viticoltura eroica al fine di riconoscere l’incessante lavoro che ogni giorno viene svolto da un’instancabile comunità”, afferma la Presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, Elvira Bortolomiol.

Per la creazione dell’opera è stato scelto un materiale inalterabile e naturale, un’eccellenza prodotta nel trevigiano e utilizzata per progetti d’architettura e interior in tutto il mondo: il Lapitec, una pietra sinterizzata che non viene alterata dal tempo, dalle temperature e dall’esposizione ai raggi UV.

In quattro lettere sono riassunte le storie dei nostri genitori, dei nostri nonni e dei nostri avi” dichiara Marcello Toncelli, terza generazione alla guida di Lapitec SpA di Vedelago (TV) “In DOCG è riassunta la storia della nostra terra, il patrimonio che tutti i giorni cerchiamo di celebrare e promuovere nel mondo in ogni settore, da quello enogastronomico a quello del progetto. Anche Lapitec è un’azienda famigliare, rispettosa del territorio e detentrice di 25 brevetti, che ha l’obiettivo di continuare a far evolvere il concetto di Made in Italy nel mondo. Per tutto questo è un onore aver contribuito in piccola parte al nuovo volto di Villa dei Cedri”.

L’installazione dell’opera è stata promossa da Arte Laguna che tra maggio e agosto 2022 ha curato la mostra collettiva SPAZIO – VISIONI INTRECCIATE con 45 opere internazionali all’interno del complesso recentemente restaurato dell’Ex Opificio di Villa dei Cedri nell’ambito dell’iniziativa “Le Mostre diffuse in Veneto – The Land of Venice”. Arte Laguna da oltre quindici anni lavora nel mondo dell’arte contemporanea con il fine di creare una rete virtuosa tra imprenditori creativi e istituzioni, e per far diventare il linguaggio artistico la voce delle realtà economiche italiane, e non solo.

L’AUTORE

Danilo Premoli, architetto, si occupa di progettazione, design e arte. Collabora con le più note aziende del mondo del progetto e ha esposto in mostre personali e collettive, in gallerie ed eventi, tra i quali si annoverano la Biennale di Venezia, Arte Sella, Carrara Marble Week, Photofestival Milano, Venice Design Week, Fuorisalone Milano. Ha fatto parte del Comitato scientifico di selezione finale degli ADI Design Index per il premio Compasso d’Oro e della Giuria internazionale del premio Arte Laguna Prize. Giornalista pubblicista, scrive per quotidiani e periodici online e offline. Ha ideato e gestisce il blog Office Observer dedicato ai settori ufficio e contract.

www.lapitec.com

www.artelaguna.world

www.danilopremoli.tk/

®Riproduzione riservata


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »