fbpx

Sabato 1° ottobre a Valdobbiadene nasce la “Roggia dei Cedri”

Condividi
Roggia dei Cedri

Sabato 1° ottobre a Valdobbiadene, l’apertura della “Roggia dei Cedri” con una importante Tavola Rotonda per fare il punto sui temi della sostenibilità ambientale, della salvaguardia del territorio e del turismo esperienziale.

Può un’antica botte ispirare un articolato e avveniristico progetto di recupero ambientale? La risposta è sì. A Valdobbiadene, prendendo le mosse da un bando regionale, intersecando creatività e competenza di un affiatato team di architetti al desiderio di una famiglia di fare impresa in modo innovativo e sostenibile, nasce la “Roggia dei Cedri”.

Cinque strutture di forma conico-elicoidale – edifici artigianali, realizzati con materiali a impatto zero e copertura in erba – che ospitano camere doppie con servizio, completamente integrate nel paesaggio circondate, tra le quali scorre il torrente Cordana, il cui corso è stato recuperato con la ricostruzione degli argini e dell’alveo.

Un’oasi in piena regola, nel cuore delle Colline UNESCO. Un progetto avanguardistico, che risponde alle moderne esigenze di turismo green e a una ricettività rispettosa dell’ambiente. Nel caso specifico è stato riportato alla luce il Cordana, preziosa risorsa per il territorio, ed in particolare per lo storico opificio di Villa dei Cedri. Qui storia e tradizione si intrecciano in modo evocativo e innovativo.

Partendo dal Bando della Regione Veneto – che dà attuazione alla “Competitività dei sistemi produttivi tramite nuove imprese turistiche, per la modernizzazione dei sistemi produttivi territoriali, attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione del prodotto” – e attraverso un percorso laborioso e minuzioso, rispettoso dell’area in cui sorge (un luogo identitario per la famiglia Bortolomiol), ha preso corpo una straordinaria struttura ricettiva in cui si intersecano: architettura, contesto culturale, ambientale e paesaggistico, diversificazione dell’offerta turistica e gestione sostenibile e responsabile.

La Tavola Rotonda, intitolata “Forme evocative e innovazione turistica. Per una nuova progettualità nell’area UNESCO”, si pone come importante momento di riflessione e di discussione intorno ai temi della sostenibilità ambientale, della salvaguardia del territorio e del turismo esperienziale, partendo dal progetto “Roggia dei Cedri” e ripercorrendo le fasi cruciali del suo iter.

Sarà l’occasione – visto lo spessore degli oratori e degli ospiti – per avviare una riflessione trasversale e ad ampio spettro con gli attori del territorio, i rappresentanti dell’associazionismo e delle istituzioni, i tecnici e gli ordini professionali, sulla cura del patrimonio naturale e delle strutture vocate all’accoglienza.

È previsto, tra gli altri, l’intervento del professor Roberto Masiero, presidente dell’Osservatorio del Paesaggio, di Fernando Fiorino, sovrintendente Belle Arti, di Mario Pozza presidente della CCIAA Treviso e Belluno, di Federico Capraro, presidente Ascom provinciale di Treviso, di Giuliano Vantaggi, direttore Associazione Colline Conegliano Valdobbiadene UNESCO, e dell’architetto Fabio Callegaro, progettista della “Roggia dei Cedri”.

I lavori della Tavola Rotonda di sabato 1° ottobre 2022 – presso la “Roggia dei Cedri”, in via Molini, a Valdobbiadene – inizieranno alle ore 10:15. Al termine è prevista una breve cerimonia di inaugurazione con scoprimento dell’opera dello scultore Valentino Moro. Coerentemente con la filosofia del progetto e seguendo la via dell’acqua, sarà possibile ammirare il recupero dell’antico lavatoio pubblico, i cui lavori sono stati realizzati all’interno di un accordo convenzionato con l’Amministrazione comunale di Valdobbiadene. 

La tavola rotonda sarà trasmessa in diretta streaming da ValdoTv e nei canali social di ValdoTv YouTube, Facebook e Twitter

®Riproduzione riservata


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »