fbpx

“I ruggenti anni ’20”: festa a tema dei musei feltrini a conclusione della stagione estiva

Condividi

I musei feltrini concluderanno la stagione di eventi “Succede in estate…” con una festa a tema, dedicata al periodo d’oro della Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda”: gli anni ’20.

I RUGGENTI ANNI ’20

Venerdì 9 settembre, dalle ore 18:00, la Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda” di Feltre si animerà per la festa “I ruggenti anni ’20” con musica dal vivo, un ricco buffet e la presenza di guide speciali a disposizione per rispondere ad ogni curiosità.

Essendo una festa a tema sarà necessario avere almeno un accessorio che ricordi la moda degli anni ’20.

La quota di partecipazione è di € 35,00.

Per assicurarsi la partecipazione all’evento, è possibile pre-acquistare il biglietto qui o qui.

In alternativa, è possibile recarsi direttamente presso la biglietteria della Galleria “Carlo Rizzarda”, a Feltre, in via Paradiso 8.

Per info e prenotazioni:

  • 327 2562682

GALLERIA D’ARTE MODERNA “CARLO RIZZARDA”

La Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda” di Feltre nasce per volontà testamentaria di Carlo Rizzarda, uno dei più importanti artisti del ferro battuto dei primi anni del Novecento.

Nel 1926 Rizzarda acquistò Palazzo Bovio-Villabruna Cumano, residenza cinquecentesca nel centro storico di Feltre, con l’intenzione di creare nella propria città natale un museo di arte decorativa.

Alla sua morte, sopravvenuta a soli 48 anni nel 1931 a causa di un incidente stradale, il Comune di Feltre ereditò, oltre al palazzo, tutti i ferri battuti di Rizzarda depositati preso la villa e l’officina dell’artista a Milano nonché la sua collezione d’arte, comprendente dipinti, sculture, oggetti d’arte decorativa, mobili e cineserie che Rizzarda aveva acquistato per arredare la propria dimora milanese.

L’8 agosto 2009 è stata inaugurata all’ultimo piano della Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda” una sala dedicata agli artisti feltrini del ‘900.

Essa intende offrire, attraverso una trentina di opere, una testimonianza delle più significative tendenze espressive che hanno caratterizzato Feltre nel corso della grande stagione del ‘900.

®Riproduzione riservata



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sofia Facchin

Freelance nell'ambito della comunicazione e content writer, con il pallino della promozione territoriale, collabora con diversi enti, fra cui l'Associazione Musicale "Toti dal Monte" e la formazione musicale "Piccola Orchestra Veneta", di Solighetto (Tv).  Attualmente è  impegnata nello sviluppo del progetto personale "Proprio Dietro Casa", finalizzato alla valorizzazione del Veneto, non solo come meta turistica, ma anche come "luogo dell'anima". Sofia coltiva la passione per i Paleoveneti, dalla cui sapienza antica trae spunti per itinerari e riflessioni sul mondo che la circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »