fbpx

Martedì 8 marzo: le donne che leggono a Treviso

Condividi

In occasione della Giornata Internazionale dei diritti della donna, “Progetto Donne Veneto a.p.s.” con il patrocinio del Comune di Treviso, la Commissione Pari Opportunità del comune di Treviso e in collaborazione con Cooperativa Sol.Co, organizzano “Donne che leggono donne che leggono donne che…”

Lo scopo della serata, che inizierà a partire dalle ore 17.00, è di ricordare i progressi economici, politici e culturali raggiunti dalle donne e per sensibilizzare su quelli che ancora stentano a realizzarsi tramite letture in pubblico delle opere di donne che hanno scritto sulla condizione femminile.

’intento di far fluire la parola letta in un contesto ampio e informale, uno spazio di e per tutte le persone, donne e uomini, dove condivisione e contaminazione sono il terreno ideale per costruire un futuro libero da discriminazioni e violenza.

Le letture verranno eseguite in veri punti della città: in Piazza Indipendenza (già Piazza delle Donne), Piazza Santa Maria dei Battuti (Libreria universitaria), Corso del Popolo (libreria Ubik), Contrada San Francesco (Coltelleria Scintilla), Loggia dei Cavalieri, Piazza Duomo (Libreria ed. Paoline).

Molte sono le donne della storia che hanno lottato per l’emancipazione femminile, e a loro si ispira il “Progetto Donne Veneto a.p.s.”. Basti pensare alla figura di Tina Anselmi promotrice e firmataria della legge del 1977 sulla “Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro”.

idealmente presenti nella serata, saranno le donne che hanno scritto sulla condizione femminile: Teresa Noce una delle 21 donne elette all’assemblea costituente. Fu Teresa Noce, insieme a Teresa Mattei e Rita Montagnana, le “Tre ragazze della mimosa”, a scegliere quello che oggi è diventato il fiore simbolo delle lotte e conquiste sul piano dei diritti e della parità fra i sessi. Niente violette quindi, troppo costose, ma un fiore alla portata di tutte, la mimosa.
E proprio di Teresa Noce sarà letto, in apertura ad ogni postazione, il brano in cui racconta la sua testimonianza dell’8 marzo del 1945 mentre si trovava nel campo di concentramento di Holleischen, in Cecoslovacchia.

E poi ancora Audre Lorde, poeta e scrittrice statunitense; Mary Daly, filosofa e teologa statunitense; Virginia Woolf, scrittrice, saggista, e attivista inglese; Carla Lonzi, scrittrice e critica d’arte italiana; Simone Weil, filosofa; Natalia Ginzburg, scrittrice, drammaturga e politica italiana; Alba De Cespédes, scrittrice, poeta e partigana italiana; Marge Piercy, scrittrice e attivista statunitense; Adriana Zarri, teologa, giornalista e scrittrice italiana; Maria Zambrano, filosofa e saggista spagnola; Antonietta Giacomelli, educatrice, giornalista e scrittrice trevigiana.

Insieme alle lettrici di “Donne che leggono donne che leggono…” saranno ospiti dell’evento scrittrici, poete, performer del territorio con le loro esperienze artistiche in tema con la giornata: Francesca Brotto, Caterina Condoluci, Ombretta Frezza, Morena Furlan, Maria Grazia Morocutti, Michela Nicoletti, Anna Orlando, Lorenza Poletti, Nicoletta Riato (con Andrea Delìa), Franca Tamai, Agnese Zanasi, che alterneranno alle nostre, letture di brani o poesie proprie.

®Riproduzione riservata



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »