fbpx

Pieve di Soligo tra le 10 finaliste per essere Capitale della Cultura 2022

Condividi

Pieve di Soligo (TV) è tra le dieci città finaliste per il prestigioso titolo nazionale: Capitale Italiana della Cultura 2022.

Entro poco tempo, si dovrebbe conoscere la città che succederà a Parma, detentrice del titolo anche nel 2021 (la città emiliana era stata infatti designata come capitale per il 2020 ma, a causa della pandemia di Covid-19, è stato deciso di renderla capitale anche per il 2021); le città pretendenti, oltre a Pieve di Soligo, sono: Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Procida, Taranto, Trapani, Verbania e Volterra.

“È una perla incastonata nel cuore di un territorio già dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco, che sublima un tesoro di valori culturali, storici e ambientali – dichiara il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia – Pieve di Soligo ha tutte le carte in regola per essere la Capitale italiana della cultura 2022 e come Veneti tifiamo tutti perché lo diventi”.

“Pieve di Soligo è la città di Andrea Zanzotto, riconosciuto come uno dei maggiori poeti del nostro tempo – prosegue Zaia – ma è poi legata alla memoria di uno dei padri della dottrina sociale cristiana come Giuseppe Toniolo, di una delle più grandi cantanti liriche come Toti Dal Monte, di un compositore come Mansueto Viezzer e di molti altri personaggi che per nascita o vacazione vi hanno trovato il loro luogo dell’anima. Siamo certi che questo patrimonio è la sua forza per meritare il titolo”.



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *