Radio Radio contro YouTube: riaperto il canale

Condividi

Con la digitalizzazione ci possono essere molti vantaggi, ma la controparte è che, con un semplice click può cambiare tutto; a partire da un canale mediatico, per passare alla vita privata, il proprio conto corrente, il proprio profilo social; tutto diviene aleatorio e gestito, a piacimento, da elementi esterni e da algoritmi.

Questa considerazione, che già molti sottolineavano da tempo, si è ulteriormente evidenziata ieri con la sospensione del canale YouTube di Radio Radio con motivazioni discutibili, al punto che Fabio Duranti, fondatore di Radio Radio, dopo la diffida inviata a YouTube ieri pomeriggio in cui intimava il ripristino del canale previa azioni legali, ha ottenuto il ripristino del canale Radio Radio TV.

Tutto come prima? No, secondo l’editore, che precisa in diretta a ‘Un giorno speciale’ quanto questo sistema giustizialista e unilaterale nasconda del marcio che non può certo passare inosservato e che dal punto di vista giudiziario non resterà anonimo. Ecco il suo intervento.


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *