fbpx

Run For Children da record: già 1600 iscritti venerdì la grande corsa per “giocare in corsia”

Condividi

Conto alla rovescia per la quinta edizione della manifestazione benefica che venerdì 9 settembre, percorrerà le vie del centro storico di Treviso. Entusiasti gli organizzatori: “Più siamo e più doniamo”. Partenza alle 19.30, iscrizioni aperte sino a poco prima del via

Il ritmo è aumentato vertiginosamente la scorsa settimana: dato che stiamo parlando di una gara, si potrebbe dire che è uno sprint lungo. ABBONATI ABBONATI, CENTINAIA AL GIORNO. Il 1 settembre, Run for Children ha annunciato di avere più di 500 adesioni. Una settimana dopo, il numero di iscrizioni è addirittura triplicato.

Facile che domani, venerdì 9 settembre, giorno dell’evento, con l’arrivo degli ultimi ritardatari, la Run for Children avvicini il muro dei duemila iscritti. Il record di partecipazione è comunque dietro l’angolo, sembra cosa fatta.  

Run for Children è nata per sostenere l’attività dei volontari della LILT “Giocare in corsia”, dal 1994 impegnati a portare il gioco nei reparti di pediatria degli ospedali di Treviso e Conegliano. E il successo è stato crescente: 1.144 partecipanti nel 2017, 1.206 nel 2018, 1.606 nel 2019, 1.710 nel 2021, senza dimenticare l’intermezzo in bicicletta della Tour for Children, che nel 2020 sostituì simbolicamente la corsa podistica bloccata dall’emergenza sanitaria. 

“In quattro stagioni, dal 2017 al 2021, sono stati raccolti e donati in beneficenza oltre 60 mila euro – spiegano gli organizzatori Gian Luca Sacilotto, Fabio Simionato e Norma Pezzutto -. Nel 2021 siamo ripartiti, dopo la pandemia, ancora con qualche difficoltà, ma quest’anno stiamo davvero registrando un entusiasmo senza precedenti. Solo mercoledì, nell’ultima delle tre giornate di distribuzione dei pacchi gara alla Loggia dei Cavalieri, abbiamo fatto 160 iscrizioni. Ripetiamo a tutti che più siamo e più doneremo: e le iscrizioni continuano ad arrivare”.

Tra i sostenitori di Run for Children, la Regione del Veneto, la Provincia di Treviso e il Comune di Treviso, che hanno dato il patrocinio ufficiale all’iniziativa, oltre ad un nutrito pool di sponsor.  Il resto lo fa la generosità dei runners e camminatori trevigiani, mobilitatisi in massa per sostenere la motivazione benefica dell’evento.

La corsa sarà come sempre aperta a tutti e si svilupperà per 7 chilometri lungo le vie e le piazze del centro storico di Treviso. La partenza e l’arrivo saranno sulle Mura, all’altezza del Bastione San Marco. Un vivace e colorato village accoglierà i partecipanti dal pomeriggio. Lo start, alla presenza del sindaco Mario Conte, verrà dato alle 19.30. E sino a pochi minuti prima sarà ancora possibile iscriversi, così da incrementare ulteriormente il numero delle presenze e dare ancora più forza all’azione benefica.

Il costo della quota d’iscrizione? Dieci euro. L’iscrizione comprende la t-shirt ufficiale in tessuto tecnico, gadget offerti dalla LILT e dagli sponsor, pettorale simbolico e assicurazione. E’ annunciato bel tempo. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per un gran successo. Comunque vada, Run for Children ha già vinto.

®Riproduzione riservata



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »