fbpx

Al via un concorso letterario per “Raccontare l’emigrazione veneta”

Condividi

Prima edizione del concorso promosso dall’Associazione Bellunesi nel Mondo

Dare risalto all’emigrazione veneta. Un fenomeno di fondamentale importanza nel passato e nel presente della nostra regione e tuttavia poco conosciuto, quasi dimenticato.
Per questo l’Associazione Bellunesi nel Mondo (Abm) ha deciso di bandire un concorso letterario sulla tematica, intitolato “Raccontare l’emigrazione veneta” e dedicato a racconti inediti e originali, reali o di fantasia, in lingua italiana, aventi a tema, appunto, l’emigrazione veneta, storica e attuale.

COME PARTECIPARE

La partecipazione è gratuita ed è aperta a chiunque abbia almeno sedici anni (bisogna essere nati dunque entro il 31 dicembre 2006), ovunque residente (in Italia o all’estero).
Ogni autore potrà partecipare con un solo racconto, che dovrà avere minimo 10 mila e massimo 25 mila battute, spazi compresi. Gli elaborati dovranno essere spediti via email a concorsoemigrazione@bellunesinelmondo.it. La scadenza per l’invio è fissata al 4 novembre 2022.
Una giuria selezionerà entro il 25 novembre i dieci racconti finalisti, e tra questi dieci sceglierà i primi tre classificati, ai cui autori andrà un premio in denaro: 500 euro al primo, 300 al secondo, 200 al terzo. Gli elaborati finalisti verranno pubblicati in un libro edito dall’Abm.
La graduatoria finale verrà svelata nella cerimonia di premiazione, che si terrà il 17 dicembre a Belluno.

IL COMMENTO

«Quello dell’emigrazione – commenta Oscar De Bona, presidente dei Bellunesi nel Mondo – è un tratto fondamentale della nostra storia, se pensiamo che in un secolo, dal 1876 al 1976, dall’Italia sono espatriate oltre 26 milioni di persone, e dal Veneto più di 3 milioni, tanto che la nostra regione è stata la principale terra di partenze nel cosiddetto quarantennio della “Grande Emigrazione” del periodo 1876-1915, quando sono partiti 1 milione 882 mila nostri conterranei. Una vera e propria epopea che ha segnato l’economia, la società, la cultura e plasmato la nostra identità. E che continua a farlo. Perché l’emigrazione – prosegue De Bona – non è solo una questione del passato. Ne vediamo tutt’ora gli effetti ogni anno nei numeri, sempre più elevati, della nuova mobilità giovanile, sicuramente diversa da quella dei secoli scorsi, ma non meno importante. E nelle tante comunità di origine veneta sparse in giro per il mondo che ancora oggi mantengono un forte legame con la terra dei loro avi. Per questo abbiamo deciso di bandire questa prima edizione del concorso, convinti che proprio il racconto, sia esso trasposizione di vicende realmente accadute o frutto di creatività e immaginazione, rappresenti uno strumento utile attraverso il quale conoscere e approfondire un argomento che ha avuto e continua ad avere un grande peso nelle dinamiche economiche e socio-culturali ma una scarsa risonanza e troppo poco rilievo».

ULTERIORI INDICAZIONI

Il bando completo del concorso, con l’indicazione delle modalità di partecipazione, è disponibile sul sito: www.bellunesinelmondo.it.
Per maggiori informazioni è inoltre possibile contattare la sede Abm ai seguenti recapiti:
tel. 0437 941160; email: concorsoemigrazione@bellunesinelmondo.it

®Riproduzione riservata



Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Contributi – https://buy.stripe.com/aEUeWm0kx4vBcyk144

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »