- News-Attualità-Regione Veneto

TrenoBiciBus: Da Venezia a Calalzo e Cortina per cicloturisti

Condividi

Il servizio TrenoBiciBus, lanciato dalla Regione del Veneto in collaborazione con Trenitalia e DolomitiBus, consente ai cicloturisti di viaggiare da Venezia alle Dolomiti con una combinazione di treno e autobus. Disponibile nei weekend e nei giorni festivi fino al 7 settembre, il servizio offre 74 posti bici sulla tratta Venezia Santa Lucia – Ponte nelle Alpi – Calalzo e ulteriori 20 posti bici sugli autobus che collegano Ponte nelle Alpi a Alleghe, Palafavera e Nevegal e da Calalzo a Cortina.

Durante la presentazione dell’edizione 2024, la Vicepresidente della Regione del Veneto e Assessore alle Infrastrutture e Trasporti, Elisa De Berti, ha dichiarato: “Da Venezia alle Dolomiti in bici, treno e autobus grazie al servizio di mobilità integrata TrenoBiciBus: sono 74 i posti bici disponibili, il sabato, la domenica e nei giorni festivi, fino al 7 settembre, lungo la linea Venezia Santa Lucia – Ponte nelle Alpi – Calalzo; da qui, poi, è possibile trasportare la propria due ruote sugli autobus attrezzati, con 20 posti bici ciascuno, che da Ponte nelle Alpi permettono di raggiungere Alleghe, Palafavera e Nevegal e da Calalzo portano fino a Cortina”.

Il servizio TrenoBiciBus è parte di un impegno più ampio della Regione per promuovere la mobilità sostenibile. “Oltre al TrenoBiciBus delle Dolomiti, da Venezia a Calalzo, i ciclisti possono trovare il TrenoBici delle Dolomiti, che nei giorni feriali, dal 10 giugno al 5 settembre, da Belluno a Calalzo, mette a disposizione 30 posti bici per raggiungere le ciclovie del bellunese”, ha aggiunto De Berti.

L’iniziativa ha registrato un crescente successo, con una media di 300 viaggiatori al giorno nei weekend e festivi, trasportando 55 bici per viaggio. La Regione del Veneto offre inoltre oltre 1000 posti bici sulla linea Venezia – Verona, quasi 900 sulla Bologna – Brennero e un servizio speciale TrenoBici Mantova che, nei festivi dal 31 marzo al 26 ottobre, consente di trasportare 15 biciclette da Venezia a Mantova. Con 6.240 posti bici disponibili ogni giorno sui treni del Veneto, la regione rappresenta un quarto dell’offerta nazionale di Trenitalia.

Alla presentazione hanno partecipato il Senatore Luca de Carlo, il Sindaco di Calalzo di Cadore Luca Fanton, la Vicepresidente della Provincia di Belluno e Sindaco di Vigo di Cadore Silvia Calligaro, il consigliere provinciale Massimo Bortoluzzi, il Direttore Direzione Regionale Trenitalia Veneto Ivan Aggazio, il Presidente di DolomitiBus Andrea Biasiotto e il consigliere nazionale Fiab Susanna Maggioni.

Sergio Capretta

Presidente e direttore responsabile di Valdo Tv, Organizzazione Giornalistica Europea Giornalista indipendente. European Journalist GNS Association - International News Agency Esperto nel settore dei media online e videomaking. Esperto in editing non lineare, social media, video, Web e programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Testata telematica non soggetta all’obbligo di registrazione. art. 3-bis legge 16 luglio 2012 n.103