fbpx

La Piccola Orchestra Veneta sostiene il patrimonio Unesco con un concerto a Soligo

Condividi

“… non si può considerare il territorio come una forma d’arte, ma può essere contemplato solo come natura tout court che in quanto tale è espressione diretta della volontà di Dio” (Vittorio Sgarbi, critico d’arte)

La Piccola Orchestra Veneta, con i suoi solisti, sabato 25 settembre 2021, ore 20.30, interverrà all’inaugurazione del restauro della statua della Madonna Della Salute, presso la Chiesetta dei Santi Vittore e Corona di Soligo, (Treviso).

Il viaggio nelle colline del Patrimonio Unesco non è solo all’insegna del buon vino: questo territorio, infatti, è particolarmente ricco di gioielli sacri. Lo stesso Vittorio Sgarbi, durante la visita nel 2020 in Veneto, rimase affascinato dalle piccole chiesette ubicate fra Conegliano e Valdobbiadene.

Questo patrimonio, essendo molto antico, ha bisogno di costante cura e protezione.

La stessa Chiesetta dei Santi Vittore e Corona, dedicata a San Vittore, martire in Siria, e le cui prime attestazioni risalgono al 1240, è stata oggetto di restauro nel 2003. All’interno del luogo di culto sono conservate opere che richiamano la vita di San Vittore e la pala che raffigura la Madonna col Bambino in gloria e i Santi Vittore, Corona e Liberale.

La Statua della Madonna della Salute, ad opera d’ignoto, custodita nel luogo sacro, ha avuto la necessità di subire un restauro per tornare al suo originario splendore.

Grazie alle attenzioni dello Studio d’arte Ivan Ceschin, di Colfosco (Tv), che si occupa di restauri, nel rispetto delle tecniche antiche, la Statua, in questi giorni, è potuta fare ritorno a “casa”.

Questo importante momento verrà celebrato sabato 25 settembre 2021 con un concerto della Piccola Orchestra Veneta, formazione musicale che da vent’anni opera per coniugare e valorizzare musica, territorio e talenti artistici locali.

Nella Chiesetta dei Santi Vittore e Corona interverranno anche i violinisti Mattia Tonon e Sebastiano Menardi, il soprano Loredana Zanchetta e il cantante Enrico Nadai.

Il programma musicale, tratto dal periodo barocco, includerà il Salve Regina di A. Vivaldi e il brano “Lux Beata”, dal disco internazionale “Wake up”, dedicato a Papa Francesco (2015), e a cui partecipò anche lo stesso Nadai.

Al fine di rendere partecipe tutta la comunità del patrimonio sacro di grande valore custodito, interverrà durante il concerto anche la Dott.ssa Cristina Falsarella, direttrice dell’ufficio diocesano per l’arte sacra e per i beni culturali ecclesiastici di Vittorio Veneto.

All’evento saranno presenti anche don Brunone De Toffol, parroco di Farra e di Soligo, e il Vescovo di Vittorio Veneto, Corrado Pizziolo.

A moderare gli interventi, la presentatrice Elisa Nadai.

L’evento è realizzato grazie al sostegno di Home Cucine, Università di Pieve di Soligo, Soligo Musica e la Parrocchia di Soligo.

Nel rigoroso rispetto delle norme anti Covid, l’organizzazione invita gli interessati a prenotare tramite il numero 3472732239.

®Riproduzione riservata


Vuoi essere un membro attivo di ValdoTv? Visita la nostra pagina per abbonati:

Become a Patron!

Agli abbonati riserviamo contenuti esclusivi e servizi personalizzati a seconda del tipo di abbonamento


Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/
TikTok – https://www.tiktok.com/@valdo_tv
Pinterest – https://www.pinterest.it/Valdo_Tv
Twitch – https://www.twitch.tv/valdo_tv

Sofia Facchin

Freelance nell'ambito della comunicazione e content writer, con il pallino della promozione territoriale, collabora con diversi enti, fra cui l'Associazione Musicale "Toti dal Monte" e la formazione musicale "Piccola Orchestra Veneta", di Solighetto (Tv).  Attualmente è  impegnata nello sviluppo del progetto personale "Proprio Dietro Casa", finalizzato alla valorizzazione del Veneto, non solo come meta turistica, ma anche come "luogo dell'anima". Sofia coltiva la passione per i Paleoveneti, dalla cui sapienza antica trae spunti per itinerari e riflessioni sul mondo che la circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »