Presentazione volume “Le Cose Nuove” di M. Zabotti – Farra di Soligo

Condividi

Le cose nuove accadono, sotto i nostri occhi. La rinascita comincia spesso al tempo di un dolore innocente, e con la voglia di ripresa e di riscatto, di autenticità e di vero bene.” (M. Zabotti, in una sua riflessione durante la quarantena)

Nuova tappa a Farra di Soligo del tour di presentazioni del libro di Marco Zabotti, “Le cose nuove”.

Sabato 25 luglio arriva a Farra di Soligo il tour di presentazioni del nuovo libro “Le cose nuove”: alle ore 20.45, nell’area presso l’antica chiesa di S. Maria dei Broi, l’autore del volume appena pubblicato per i tipi de La Piave Editore, anche coordinatore della rete “Vite Illustri Pieve di Soligo” (VIP), risponderà alle domande della speaker radiotelevisiva Elisa Nadai.  

Gli interventi musicali saranno a cura della Piccola Orchestra Veneta diretta dal maestro Giancarlo Nadai, complesso che sarà ospitato all’interno dell’antico edificio sacro,  sodalizio che anche nella recente performance nel Duomo di Pieve di Soligo per il libro di Zabotti ha dato l’ennesima dimostrazione della qualità e del livello altissimo delle sue interpretazioni.  

Ad inaugurare la serata, il saluto introduttivo di don Brunone De Toffol, parroco di Farra di Soligo e componente della commissione scientifica del “Beato Toniolo”.

E’ iniziato il 15 luglio e 16 luglio scorsi, con le prime tappe a Crespano del Grappa, Oderzo e Pieve di Soligo – accompagnate da un sostegno convinto di tante persone accorse ai vari eventi, dall’interesse dei mass media anche nazionali  e dal favore della critica –  il tour di presentazioni al pubblico del nuovo libro di Marco Zabotti, direttore scientifico e vice presidente dell’Istituto “Beato Toniolo. Le vie dei Santi” della diocesi di Vittorio Veneto (TV), che continua il suo viaggio alla ricerca dei valori di fondo e delle realtà preziose che donano pienezza di vita, dopo il successo del volume “Giuseppe Toniolo. Nella storia il futuro” (Ave, Roma 2018). 

E va detto che anche l’intervista televisiva a Zabotti a Venezia da parte del giornalista Luca Colombo, andata in onda nella serata di sabato scorso al Tg regionale del Veneto, ha suscitato parecchia curiosità e commenti davvero positivi a vasto raggio.

Sono molto grato per l’attenzione e la simpatia che circondano la mia nuova pubblicazione – sottolinea il giornalista pievigino – e per il calore e l’affetto che mi sono stati dimostrati in queste prime uscite estive. Sicuramente i temi trattati della pandemia, della ripresa e della rinascita personale e del modello cooperativo del Toniolo, anche e soprattutto sul nostro territorio della Marca Trevigiana, hanno destato interesse e disponibilità all’incontro fra le persone e alla lettura. In particolare, esprimo speciale riconoscenza alle associazioni, ai musicisti e artisti, ai volontari e alle realtà istituzionali ed economiche che hanno offerto la loro preziosa sinergia e il loro sostegno all’iniziativa”.  

Promuovono la serata il locale Circolo Noi, Istituto Beato Toniolo, Associazione Musicale “Toti Dal Monte”, Piccola Orchestra Veneta, rete Vite Illustri Pieve di Soligo, in collaborazione con la Pro Loco di Farra presieduta da Roberto Tormena, e con il contributo di Latteria Soligo e La Piave Editore.  

In caso di maltempo, l’evento si svolgerà nella chiesa arcipretale di Farra di Soligo. 

Ingresso libero e fino a esaurimento dei posti, nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di covid-19.

Siamo gli editori di noi stessi
Non percepiamo contributi statali di alcun genere; tutto dipende dalle nostre forze e dal vostro sostegno per cui, se volete, potete sempre dare un contributo per sostenere ValdoTv e il suo staff.

Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *