E dopo le mascherine e il gel lavamani ora è il turno delle…. Webcam!

Condividi

Eh si!  ….e dopo le mascherine e il gel lavamani ora è proprio il turno delle Webcam!

In un momento storico dove la tecnologia fortunatamente ci aiuta a mantenere i contatti, c’è chi per necessità o per costrizione si è visto però costretto a dover aggiornare la propria “dotazione elettronica casalinga”!

Le videochiamate, le videoconferenze, il poter vedersi in un momento come questo di isolamento causa Covid19 è diventato però più che mai una necessità, soprattutto per gli studenti.

Ecco che se mossi dalla necessità di mantenere i contatti, seppur in maniera virtuale, ma nel contempo spinti dalla necessità di “adeguamento tecnologico” delle nostre case, in questi giorni ci potremmo essere imbattuti in qualche sito di vendita on-line per acquistare una webcam (mini telecamera che permette di fare le videochiamate) e ci saremo di sicuro accorti della quasi totale indisponibilità sui siti, di molti dei modelli di webcam presenti sul mercato.

Purtroppo però, visitando alcuni di questi siti, ci si può imbattere anche nella disponibilità di qualche modello di webcam a prezzi (per noi che come webtv siamo del mestiere) a dir poco ….SCANDALOSAMENTE GONFIATI!!

Abbiamo potuto verificare sui siti internet di “rinomate” catene di elettrodomestici -delle quali non faremo il nome– di webcam vendute anche a 250 euro! …E non stiamo parlando di annunci su siti come e-bay o subito.it inseriti da parte di privati o da “commercianti anonimi”, dove il raggiro potrebbe essere sempre in agguato; ma siti di grandi catene presenti nel territorio e conosciute a livello nazionale.

Il prezzo “normale” di vendita di una webcam va dai 10 ai 60 euro a seconda delle caratteristiche e della sua definizione (720, 1080 pixel, ecc..) e se è dotata o meno di microfono interno.  Oggi purtroppo in un momento così difficile c’è chi fa pagare fino a 5-10 volte tanto un dispositivo che, per quello che è il suo valore normale di mercato, le sue caratteristiche tecniche e la sua componentistica interna, viene normalmente venduto ad un prezzo medio nettamente inferiore.

Purtroppo rammarica vedere questo esorbitante incremento di prezzi a fronte di una necessità, e a danno degli acquirenti; alcuni di questi probabilmente ignari del vero valore di mercato dell’oggetto in questione, ma solo mossi dal doverlo acquistare per permettere ai figli di seguire le videolezioni della scuola.

A tal proposito vi suggeriamo come ovviare alla mancanza di webcam sul mercato, fino all’attesa di nuove forniture a prezzi “più normali”.

Quasi tutti i pc portatili venduti negli ultimi anni sono già dotati di webcam incorporata (di solito è quel cerchietto o quadrettino nero sulla parte alta dello schermo, nel centro. Se il vostro pc ne è dotato ma non riuscite a farla funzionale digitate su google il modello esatto del vostro pc (di solito si trova scritto sull’etichetta posta sotto allo stesso) e aggiungete la parola “webcam” vi compariranno numerosi siti e tutorial su come far funzionare la webcam del vostro portatile.

Non tutti sanno anche che la stragrande maggioranza dei software per videoconferenza che vengono utilizzati nei pc possono essere installati e utilizzati anche negli smartphone o nei tablet: e quindi da Skype a Zoom, da Meet a Duo, e poi Jitsi Meet e anche lo stesso Whatsap. Tutte app che consentono le videochiamate.  Per scaricare una di queste app basta andare su PlayStore (nel caso di smartphone o tablet Android) o in AppStore (nel caso di iPhone o iPad) e da li scaricarsi l’app e poi configurare l’account con la stessa mail e password che si sarebbero utilizzate per connettersi da pc.

Altra cosa utile da sapere è che esistono una serie di app per tutti gli smartphone sia Android che i-Phone (come iVCam, EpocCam, DroidCam e molte altre) che permettono di utilizzare la telecamera dello stesso smartphone e farla diventare una webcam per il pc, attraverso una connessione wifi tra i due.  Per scoprirle basta entrare nel PlayStore o nell’ AppStore e digitare “webcam pc” e scegliere quella che più vi piace.

Va ricordato inoltre che anche alcuni dei moderni SmartTV sono dotati di webcam integrata ma in questo caso le piattaforme browser e le app per smart tv sono molto “più chiuse” e meno fornite rispetto alle piattaforme per smartphone. Anche qui è consigliata una ricerca su google scrivendo la parola videoconferenza e il modello e marca della tv.

Molto utile invece diventa la SmartTV per lo “screen mirroring” (ovvero l’utilizzo dello smartphone come dispositivo di accesso a internet per effettuare la videochiamata, ma allo stesso tempo viene utilizzato lo schermo della SmartTV per vedere la persona chiamata).  In questo caso la visualizzazione non sarà più un’immagine piccola da pochi pollici, ma sarà a pieno schermo TV.

Per utilizzare questa funzione bisogna verificare se la SmartTV è dotata dell’opzione screen mirror (digitando il modello su google oppure dal manuale della tv) e poi abilitare la funzione screen mirror sul proprio smartphone. Qualora lo smartphone non dovesse avere questa funzione esistono anche qui molte app dedicate, e per installarne una basta andare su PlayStore o su AppStore.

Vi abbiamo elencato con questo articolo una serie di alternative all’attuale mancanza sul mercato di webcam in questo momento particolare. Se però non avete modo di utilizzarne nessuna e avete comunque necessità di far partecipare i vostri figli alle video lezioni della scuola, se avete un pc, anche vecchio e senza webcam, vi segnaliamo che le varie piattaforme permettono comunque di ascoltare le video lezioni anche senza per forza avere la webcam installata: si sentirà l’audio, vedrete gli altri, gli altri sentiranno la vostra voce ma -per ora- non vi vedranno!

Pertanto fino a quando (e vedrete che sarà solo questione di pochi giorni o qualche settimana) non torneranno disponibili sul mercato le webcam, evitate di spendere più di 50-60 euro per un oggetto che quei soldi assolutamente non li vale!

*******************************


Se vuoi sostenere ValdoTV:
Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Se vuoi navigare veloce e sicuro e allo stesso tempo sostenere ValdoTV, puoi usare uno di questi link:
dal sito – https://brave.com/val568
da Youtube – https://brave.com/val958
da Twitter – https://brave.com/val417

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv 
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *