Covid19: Quando finirà questa pandemia?

Condividi

La domanda che tutti ci stiamo continuamente facendo in questi giorni:  è quando finirà (almeno in Italia) questa pandemia mondiale di Covid19 ?

Rispondere non è certo cosa facile, perché tantissimi sono i fattori che entrano in gioco in un evento eccezionale come questo.  Di certo è che: quanto più stiamo a casa isolati quanto prima finirà.

Ci sono però degli studiosi che, per mestiere, o semplicemente con l’obiettivo di mettere a disposizione le capacità del loro sapere, stanno provando a delineare e a prevedere le curve (così ormai abbiamo imparato a chiamarle in questi giorni) di evoluzione dei contagi e dei morti.

Lo ha fatto anche il prof. Mauro Maltagliati, professore associato del dipartimento di statistica, informatica ed applicazioni “G.Parenti” dell’Università degli studi di Firenze.

Il prof. Maltagliati (toscano, ma trevigiano d’adozione in quanto marito di una segusinese) tramite dei modelli matematici ha cercato di “prevedere” cosa succederà nelle prossime settimane, attraverso un’analisi statistica a livello regionale e nazionale.

Le due relazioni sono state pubblicate sul sito internet Neodemos. 

Neodemos è un foro indipendente di osservazione, analisi e proposta, la cui finalità consiste nell’illustrare il significato delle tendenze in atto, di interpretarne le conseguenze di breve e di lungo periodo, di suggerire interventi e politiche.  Neodemos inoltre accoglie ed incoraggia contributi esterni e la libera discussione proponendosi di rendere fruibile il capitale di conoscenze analitiche e scientifiche sulle relazioni tra popolazione e società, e di diffonderlo tra coloro che studiano, amministrano o prendono decisioni rilevanti per la collettività.

La prima pubblicazione in materia di Covid19 del prof. Mauro Maltagliati è datata 19 marzo 2020, ed illustra (coi dati disponibili a quel giorno) un’ipotetica data di fine pandemia. Clicca qui per leggere la pubblicazione.

Ovviamente il prof. Maltagliati esprime “Cautela!”

Questa è solo una stima: posso sbagliare, -afferma Maltagliati- . Non dobbiamo dimenticare che, man mano che arrivano nuovi dati, il modello si adatta e le stime si aggiustano.  E c’è inoltre il mistero del Sud d’Italia, finora relativamente risparmiato dell’epidemia: terra vergine (e quindi soggetta a rapido peggioramento) o terra protetta (dalle misure di confinamento)?”…

La seconda pubblicazione del prof. Maltagliati su Neodemos è datata 2 aprile 2020 e mira ad un’analisi regionale piuttosto che nazionale per poter meglio capire le dinamiche di evoluzione:  “non possiamo considerare l’epidemia come un fenomeno nazionale nel suo complesso ma dobbiamo trattarlo come una somma di epidemie che si propagano, con intensità e velocità differente, nelle varie zone del Paese” afferma il professore, e leggendo la pubblicazione (clicca qui) è ben spiegato il perché.

Maltagliati conclude la sua pubblicazione ponendosi una domanda:

La Lombardia supera 900 morti finali per milione di abitanti, mentre altre regioni si attestano su valori più bassi.

Il Veneto, che ha una partenza dell’epidemia solo leggermente ritardata rispetto alla Lombardia, ha un asintoto finale di “soli” 145 morti per milione di abitanti.

Queste grandi differenze tra regioni dovranno essere oggetto di studio futuro per poter dare una risposta a questo fenomeno particolare.

Maltagliati infine conclude con un alert assolutamente da non sottovalutare:

<< Il modello “multi-regionale” ci indica anche che la sfida principale sarà al sud.  In quest’area, infatti, siamo agli albori dell’epidemia, e pertanto molto si può fare: le curve logistiche all’inizio sono sempre molto suscettibili di cambiamenti, anche radicali. Speriamo di approfittarne al meglio.>>

Quindi: …quando finirà questa pandemia?

Purtroppo non è ipotizzabile “promettere” una data certa di fine pandemia, ma tenendo monitorati i dati e rispettando costantemente le direttive governative e regionali (coi valori a disposizione oggi) dalla relazione di Maltagliati si può notare che per il Veneto la statistica ci dice che probabilmente ci sarà un appiattimento della curva dei morti verso metà aprile …..ma presumibilmente l’emergenza purtroppo non sarà ancora finita.

Leggi gli aticoli pubblicati su Neodemos dal prof. Mauro Maltagliati:

Covid-19: Proviamo a prevedere cosa succederà

COVID_19 in Italia: una o tante epidemie?


**************************************

Se vuoi sostenere ValdoTV:
Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Se vuoi navigare veloce e sicuro e allo stesso tempo sostenere ValdoTV, puoi usare uno di questi link:
dal sito – https://brave.com/val568
da Youtube – https://brave.com/val958
da Twitter – https://brave.com/val417

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv 
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *