Segusino: missione di solidarietà del comune per aiutare l’asilo nido e la scuola dell’infanzia.

Condividi

A Segusino ” l’asilo” è da sempre considerato un punto di riferimento per la comunità, e per decenni è stato gestito dalla Parrocchia per mezzo delle operose Suore Salesie.

Oltre un decennio fa l’asilo è diventato scuola dell’infanzia, con annesso asilo nido, dove per la sua gestione è stata costituita da parte dei genitori un’apposità associazione (attualmente presieduta da Piercarlo Furlan) la quale a tutti gli effetti potrebbe essere paragonata ad una mini impresa senza scopo di lucro, al fine di sostentare la scuola ed iniziare alla formazione cristiana e sociale i bambini segusinesi e dei paesi limitrofi.

Essendo, appunto, “quasi una mini impresa” in questo periodo di blocco totale causa emergenza Covid19 rimangono purtroppo attive le spese vive per il sostentamento della scuola, tanto che il futuro della stessa rischia di essere messo a dura prova causa la mancata frequenza alla scuola da parte dei bambini e di conseguenza del mancato introito delle rette mensili necessarie al sostentamento della stessa.

Ecco che a pagare le rette fortunatamente, e vista l’emergenza, arriva in aiuto il Comune di Segusino!

“Dopo un’accurata analisi del bilancio, –scrive il Sindaco Gloria Paulon– possiamo comunicare che il comune di Segusino si farà carico, assieme all’associazione Scuola Materna San Giuseppe, delle rette di asilo nido e scuola dell’infanzia del mese di aprile (per compensare il mese di marzo non usufruito). Valuteremo poi eventuali ulteriori misure, dovesse la situazione prorogarsi anche per i mesi successivi.”

dr. Gloria Paulon
(Sindaco di Segusino -TV-)

“Come e dove abbiamo trovato queste risorse?  –prosegue il Sinadco Paulon– Grazie alla parziale estinzione dei mutui effettuata nel 2019 e riduzione significativa dell’indebitamento dell’ente. In questo modo, il dividendo che verrà recepito quest’anno dal comune di Segusino da Ascopiave (€ 400.000 circa, in linea con gli anni scorsi), non dovrà più essere destinato al rimborso delle rate dei mutui, ma potrà essere impiegato per erogare maggiori servizi ai cittadini, e ora anche per gestire al meglio questa imprevedibile emergenza.”

“E’ chiaro –prosegue il primo cittadino– che non si può chiedere alle famiglie di pagare per un servizio non usufruito, quando magari in casa ci sono anche minori introiti, …ma gli asili da soli non sono in grado di sostenere la perdita”

Un’iniziativa, quella del Sinadco e dell’amministrazione comunale di Segusino, che dimostra come una gestione attenta e scrupolosa delle risorse finanziarie pubbliche possa diventare, in momenti di emergenza come questo, uno strumento utile e concreto a favore del bene della comunità, soprattutto in un periodo storico dove questo settore è stato negli anni oggetto di continui tagli dei contributi statali.

“…credo che quello delle rette degli asili sia uno dei temi clou dei comuni” -conclude il Sindaco Paulon  “…una delle tante cose da risolvere!

******************************

******************************

Se vuoi sostenere ValdoTV:
Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Se vuoi navigare veloce e sicuro e allo stesso tempo sostenere ValdoTV, puoi usare uno di questi link:
dal sito – https://brave.com/val568
da Youtube – https://brave.com/val958
da Twitter – https://brave.com/val417

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv 
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv
Tumblr – http://valdotv.tumblr.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *