"Il Presepe più bello" 2019: una seconda edizione all’insegna dell’unione e della semplicità

Condividi

Ci vogliono passione e motivazione, anche nel realizzare qualcosa per gli altri e nel comunicare il senso di comunità e l’idea di semplicità.

Per questo territorio, il presepe è una tradizione e un simbolo. Ed è anche occasione, per quanto riguarda le associazioni che di questa rappresentazione fanno il motivo della loro esistenza, per stare insieme e fare gruppo.

Ieri, in concomitanza con la festa dell’Epifania (che, come dice il detto popolare, “tutte le feste porta via”), si è conclusa ufficialmente la 2a edizione del concorso “Il presepe più bello”, ideato e realizzato dalla nostra redazione di ValdoTv nelle persone di Sergio Capretta e Carlo Stramare, in collaborazione con gli Amici del Presepio di Segusino e di Valdobbiadene e con le amministrazioni comunali dei rispettivi paesi.

“Con questo concorso abbiamo voluto trasmettere l’idea di semplicità e di unione – ha commentato Sergio Capretta – in linea con lo spirito natalizio”.

“In questo concorso tutti i partecipanti sono stati vincitori” ha aggiunto Carlo Stramare, presidente degli Amici del Presepio di Segusino.

È anche per questo che le premiazioni si sono svolte simbolicamente nel piazzale adiacente al presepio artistico di Segusino e che i tre “premiati” sono stati eletti a pari merito e denominati tutti “finalisti”.

I NUMERI DELL’EDIZIONE 2020

La classifica è stata stilata con il voto della giuria, equivalente al 70% del totale, sommato al 30 % dei voti del pubblico che ha potuto votare tramite piattaforma web.

I partecipanti sono stati 26, dieci in più rispetto all’edizione “lancio”, tra cui i tre finalisti: Daniela Guarrotto, Francesco Nicolodi e Alberto e Matteo Coppe.


Sempre cogliendo lo spirito del Natale, continuano Sergio Capretta e Carlo Stramare, questo concorso ha voluto prestare attenzione anche ai meno fortunati: nel concorso è stata coinvolta anche la cooperativa sociale Ali, che si occupa di mantenere e sviluppare l’autonomia e le abilità relazionali delle persone con disabilità, offrendo ai premiati del concorso un buono spesa da 50 euro ciascuno da spendere nel negozio Ali Bijoux di Valdobbiadene. Le premiazioni hanno visto la presenza di Evi Sartor, presidente della società cooperativa Ali, che da 37 anni, spiega lo stesso Evi, è presente nel territorio di Valdobbiadene.

Presenti all’inaugurazione anche i rappresentanti delle amministrazioni dei comuni coinvolti: Diego Longo, assessore al turismo del comune di Segusino, e Giorgia Falcade, assessore alla cultura del comune di Valdobbiadene.

Al termine, dopo i tradizionali saluti delle autorità e le premiazioni, sia pubblico che partecipanti hanno potuto visitare il Presepe Artistico di Segusino e riscaldarsi con un tradizionale vin brulè offerto dagli Amici del Presepio.


Se ti piace ValdoTv puoi aiutarci con un contributo: 
Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Se vuoi navigare veloce e sicuro e allo stesso tempo sostenerci, puoi usare uno di questi link:
dal sito – https://brave.com/val568
da Youtube – https://brave.com/val958
da Twitter – https://brave.com/val417

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *