fbpx

Colline del Prosecco, via libera alla riconversione delle strutture per finalità turistiche

Condividi

«Una deroga di buonsenso per permettere a territori come le Colline di Conegliano e Valdobbiadene di potersi dotare di Strutture ricettive moderne, attrattive e sostenibili con l’ambiente – ha commentato la relatrice Silvia Rizzotto a proposito del provvedimento che riguarda il «riutilizzo di strutture in zona agricola per finalità di locazione turistica o per finalità di classificazione come dipendenza di albergo diffuso» nella zona di Conegliano-Valdobbiadene (Treviso) – Il tutto a costo zero, ovvero utilizzando le strutture esistenti, senza costruire nuovi alberghi. Inizieremo con una fase sperimentale, e poi saremo pronti a estendere il tutto anche alle altre aree venete vocate al turismo».

Il Consiglio regionale del Veneto presieduto da Roberto Ciambetti ha approvato ieri l’emendamento alla legge in materia di governo del territorio e paesaggi per le  Colline del Prosecco Conegliano-Valdobbiadene diventate di recente patrimonio mondiale dell’umanità

Inizia così l’attuazione del piano annunciato dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia, che non prevede nuove edificazioni nell’area, ma una riconversione di strutture già esistenti. Secondo l’assessore al Turismo Federico Caner l’esperienza dell’albergo diffuso sarà promossa a breve in tutta la regione.  


Se ti piace ValdoTv puoi aiutarci con un contributo: 
Paypal – http://paypal.me/ValdoTv

Se vuoi navigare veloce e sicuro e allo stesso tempo sostenerci, puoi usare uno di questi link:
dal sito – https://brave.com/val568
da Youtube – https://brave.com/val958
da Twitter – https://brave.com/val417

Puoi seguirci anche su:
Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »