Le colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono ufficialmente Patrimonio Mondiale dell’Umanità

#ValdoTv #Valdobbiadene #Conegliano – Domenica 7 Luglio 2019

Il World Heritage Committee #UNESCO (Comitato del Patrimonio Mondiale UNESCO), composto da rappresentanze di 21 Stati con il compito di valutare la candidatura dei siti, ha decretato oggi a Baku, in Azerbaijan, il territorio del #prosecco di Valdobbiadene e Conegliano Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

L’iter per l’ottenimento della candidatura ha impiegato 10 anni percorrendo, dal 2009, una serie di tappe seguite dalla Regione Veneto e sostenute dai comuni interessati.

Nel 2017 è stata ufficializzata la candidatura e nel 2018 il reindirizzamento (ossia la temporanea sospensione del giudizio) da parte della 42a assemblea UNESCO, che aveva richiesto la modifica del dossier.

Il Comitato, riunitosi quest’anno per la sua 43a Assemblea nella capitale dell’Azerbaijan, dopo la valutazione dei suoi tre organismi tecnici ICOMOS (siti culturali), IUCN (siti naturali) e ICCROM (conservazione e restauro del patrimonio culturale) attraverso un’istruttoria durata circa un anno e mezzo, ha riconosciuto oggi le colline del prosecco superiore Patrimonio Mondiale UNESCO.

Il territorio alto-trevigiano diventa così l’8o sito veneto Patrimonio Mondiale e il 55o dell’Italia (Paese con il maggior numero di iscritti al registro UNESCO).

Questo, anche se si può considerare un arrivo, in realtà è solo l’inizio di un cammino, dove tutti, amministrazioni e privati, devono lavorare per valorizzare il territorio.


Se ti piace ValdoTv puoi aiutarci con un contributo: http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:

Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *