PROSEGUONO CON SUCCESSO I TAVOLI DI LAVORO DEGLI “STATI GENERALI DEL TURISMO DELL’ALTA MARCA”

#valdotv – #Tarzo #Follina – Si è svolta all’interno dell’Istituto Comprensivo Follina e Tarzo la seconda sessione dei “Panel” tematici degli “Stati Generali del Turismo dell’Alta Marca”, rientranti nel Progetto di Sviluppo e Marketing Territoriale in Alta Marca, 1° stralcio.

L’evento ha avuto una buona partecipazione, con un numero maggiore di partecipanti rispetto alla prima sessione, che già aveva superato le aspettative.

E’ stato un appuntamento molto importante poiché in questa fase si è entrato nel clou del progetto: si sono affrontate infatti tutte le specificità del territorio dell’Alta Marca trevigiana, con l’ausilio di 2 piattaforme pensate e sviluppate proprio per questo scopo.

La Piattaforma B – “CARATTERIZZAZIONI TEMATICHE” riguardava punti di riflessione ed approfondimento specifici per ogni singolo “Panel” tematico, con delle domande specifiche rivolte a tutti i presenti in modo da indirizzarli ed aiutarli nelle discussioni sul territorio.

La Piattaforma C – “VALORI DEL TERRITORIO” trattava invece punti di riflessione ed approfondimento trasversali a tutti i “Panel” tematici.

Hanno portato i saluti introduttivi il Presidente del Gal Alta Marca Giuseppe Carlet e la preside della scuola ospitante Bruna Codogno, alla quale va un ringraziamento speciale per aver messo a disposizione la struttura. Inoltre erano presenti diverse cariche istituzionali tra cui il Sindaco di Fregona Laura Buso, il Sindaco di Revine Lago Michela Coan, il consigliere Regionale Simone Scarabel, vari consiglieri comunali, imprenditori del territorio, rappresentanti delle associazioni e soggetti singoli.

Anche i questa sessione a coordinare i 5 “Panel” tematici, oltre ai consulenti di Atlantide, sono state importanti figure territoriali, già coordinatori della sessione precedente: Letizia Cavallini Preside dell’Istituto IPSSAR Beltrame di Vittorio Veneto, Michele Genovese Direttore del Gal Alta Marca, Alessandro Martini Direttore della Fondazione Marca Treviso e Marco Zabotti Direttore Scientifico Istituto Diocesano Beato Toniolo.

Il Direttore del Gal Michele Genovese ha espresso la sua opinione dopo la seconda sessione del 6 maggio: “Dal processo avviato emerge la volontà degli operatori di partecipare, di fare rete e di compiere un vero salto di qualità nell’accoglienza e ospitalità di turisti e visitatori e proporre l’Alta Marca trevigiana come destinazione turistica fra Venezia e le Dolomiti”.

Anche Letizia Cavallini ha tenuto ad esprimere il suo giudizio su questa prima fase del progetto: “Andamento sicuramente positivo per questa ultima sessione dei Panel, molto bello il fatto che ci fossero interlocutori che appartenessero a categorie con interessi differenti nell’ambito del mercato turistico e per il turismo è fondamentale perché si sono visti i punti di vista degli operatori, dei gestori e degli amministratori e si è visto come ci sia una grande necessità di ascolto. Oltretutto credo che sia stata anche una grande opportunità di diffusione del piano strategico regionale, perché molti dei presenti non lo conoscevano e quindi c’è stato, grazie alle piattaforme, il richiamo al piano strategico e all’analisi di questo documento. Credo che sia difficile condurre dei panel, portandoli a tema, proprio per l’eterogeneità delle persone che partecipano. Un punto di forza di questo progetto, invece, è sicuramente l’interscambio tra i Panel che ha permesso una visione globale, fosse mancato un soggetto avrebbe potuto vedere solo una parte, invece così si è avuta una globalità del progetto, molto bello.”

Alla fine della giornata si è svolto un ulteriore “Panel”, enogastronomico, chiamato “Workshop – Eccellenze in Alta Marca”, svoltosi nella sede della storica bottega Combai, dove si sono riuniti i produttori delle eccellenze dell’Alta Marca e gli operatori dell’offerta turistica per degustare tutte le preziosità che la bottega mette in primo piano. Un tavolo di lavoro diverso, più rilassato, che ha permesso di confrontarsi provando concretamente i prodotti che il territorio ha da offrire.

Inoltre è necessario precisare e sottolineare come questi “Panel” tematici siano un’attività open che continuerà sul web attraverso un forum dove chi vorrà potrà esprimere le proprie idee, proposte e soluzioni, avendo a disposizione dei consulenti disposti a fissare anche degli appuntamenti diretti.


Se ti piace ValdoTv puoi aiutarci con un contributo: http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:

Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *