Trasformare ville venete in supermercati? Scarpa si dimette

#Treviso – Romeo Scarpa (in foto) si è dimesso da presidente dell’associazione ambientalista Italia Nostra, sezione di Treviso. Lo riporta Il Corriere del Veneto nell’edizione di Treviso e Belluno a pagina 11. Ai vertici regionali e nazionali dell’associazione non è piaciuta la sua proposta di trasformare villa Emo a Vedelago (Treviso) in un supermercato, con la possibilità di estendere l’idea a tutte le ville venete. Ma Scarpa assicura che non sono state quelle stroncature a fargli decidere di dimettersi.

Voleva dare una scossa al dibattito sul rapporto tra pubblico e privato nella gestione dei beni culturali. E lo ha fatto, sia con la proposta, che con le dimissioni. Scarpa spiega che voleva porre l’attenzione sul contrasto tra la massiccia presenza di centri commerciali e la difficoltà a gestire i beni culturali. Egli pensa inoltre che non si possa pretendere sempre l’intervento statale e che di fronte a un mercato aggressivo e a una gioventù disinteressata nei confronti della cultura e dell’ambiente, gli ambientalisti debbano dialogare con gli imprenditori.

Fonte: https://www.vvox.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *