//script di facebook

IMOCO VINCENTE: BATTUTA LA SAUGELLA 3-0

L’Imoco Volley al Palaverde contro la Saugella Monza inanella la nona vittoria consecutiva e continua a marciare spedita in campionato in attesa dell’arrivo della superstar americana Kelsey Robinson, da domani a Conegliano per vestire di nuovo la maglia delle Pantere.
Prima della gara premiate le ex gialloblu’ Nicoletti e Tomsia, quest’ultima all’esordio da titolare con la maglia brianzola. Coach Mazzanti parte ancora con Lia Malinov confermata al palleggio in diagonale con Fawcett, schiacciatrici Cella e Bricio, al centro Danesi e Folie, libero De Gennaro. Risponde Monza con Dall’Igna-Tomsia, Segura-Eckerman, Aelbrecht-Candi, libero Arcangeli.
Inizio senza squilli da ambo le parti, la Saugella si affida alle fast di Aelbrecht (80% in attacco nel set) e alle stoccate da seconda linea della fresca ex Tomsia, l’Imoco nonostante una De Gennaro aspiratutto non riesce a scrollarsi di dosso le lombarde. Sull’11-11 entra Costagrande per Bricio, ma la poca fluidità del gioco non convince coach Mazzanti che sul 14-15 chiede time out. L’Imoco fatica specie in ricezione e va sotto 15-17, risponde Fawcett (7 punti nel set) con due bordate e pareggia, stavolta il time out è di Delmati. Da lì in poi è un’altra musica, le Pantere di casa prendono il comando delle operazioni con i punti di Cella e Folie, le battute di Bricio (rientrata nel finale), per il 25-20 ottenuto in rimonta.
Nel secondo set Malinov continua a distribuire equamente i palloni alle sue attaccanti con giocate che denotano sempre più sicurezza e faccia tosta, ma con le palle alte di Segura e Tomsia la Saugella si tiene a contatto (7-7) nella fase iniziale. Il ritmo della partita non è altissimo, le due registe possono dare varietà al gioco con molto spazio alle iniziative delle centrali, ma si va a braccetto (13-13) fino al minibreak che dopo due errori ospiti costringe coach Delmati al time out sul 15-13. Ci pensa Tomsia (6 punti nel set) a ricucire lo strappo, e le Pantere stentano a decollare: muro di Danesi per il 17-16, poi entra Fiori in seconda linea. Nessuno riesce a fare la differenza, e allora decidono gli errori, ne commette un paio di cruciali la squadra ospite nello sprint finale e l’Imoco si impone di un soffio 25-23
Nel terzo set la Saugella mette dentro dall’inizio Begic per Segura, ma lo spartito del match resta simile, coln le due squadre sempre vicine. Bricio prova a mettere pepe nella contesa con le sue battute, ma con attenzione difensiva la squadra ospite tiene il passo delle Pantere tricolori (9-9). La squadra di coach Mazzanti fatica nel cambio palla, anche percè Arcangeli e compagne difendono tantissimo e provocano errori di Conegliano che vede le avversarie allontanarsi (11-13). Ci pensano Folie in attacco e Danesi a muro a pareggiare il conto, ma manca la continuità e sul 13-15 l’Imoco deve corerre ai ripari con un time out.
All’uscita dalla “chiacchierata” c’e’ un controbreak 3-0 che rimette le Pantere con il naso avanti (16-15). Dopo il pari di Tomsia è brava Malinov con un tocco di prima a propiziare l’allungo della squadra di casa: Danesi fa breccia al centro (18-16), ma ancora Bera Tomsia tiene viva Monza. Si vede anche l’altra ex, Nicoletti, ma l’Imoco sembra aver trovato la strada giusta. Samy Bricio va in cielo per il 21-18, poi Fawcett e un’ottima Folie si fanno sentire e Conegliano viaggia spedita verso un’altra vittoria da tre punti che tiene viva la strsicia vincente, giunta a quota 9, e il conseguente primo posto in classifica prima del posticipo Pomì-Bolzano di domani.

Monica De Gennaro, libero Imoco ed MVP del match:
Non è stata una grande partita, ma l’importante era vincere e il 3-0 di oggi ci soddisfa, sono tre punti importanti per noi. In questo periodo fatichiamo un po’ perchè abbiamo avuto qualche contrattempo e il gioco ne ha risentito, ma non i risultati e questo è positivo. Anche oggi Monza ci ha messo sulla corda parecchio, ma siamo state brave a fare i punti pesanti nei momenti finali del set, segno di maturità. Ora che saremo al completo potremo allenarci meglio e anche il gioco ne beneficerà, potremo dare più qualità alle nostre prestazioni.”

Anna Nicoletti, opposto della Saugella:Una bella emozione per me tornare qui dove ho vissuto due anni fantastici e ho vinto lo scudetto qualche mese fa. Complimenti all’Imoco per la bella partita, loro sono una squadra fortissima e non sono questi i campi dove fare risultato per noi, pero’ un po’ di rammarico c’e’.Come domenica scorsa con la Pomì giochiamo per larghi tratti alla pari con queste super squadre, poi pero’ nei finali di set non riusciamo a chiudere e le avversarie fanno valere la loro esperienza. Peccato, potevamo uscire con un risultato migliore, ma ci riproveremo fin dalle prossime.”

Giovedì Imoco ancora in campo (con l’esordio di Robinson) nell’anticipo di campionato a Bolzano contro la SudTirol.

Sergio Capretta

Presidente e fondatore Valdo Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *