//script di facebook

Nuovo accordo FIPE-SIAE per la musica d’ambiente nei pubblici esercizi

La Federazione Italiana Pubblici Esercizi FIPE ha siglato con SIAE a partire dal 1° gennaio 2017 il nuovo accordo tariffario per la musica d’ambiente, che va finalmente a sostituire il precedente datato 1963 e che cambia  radicalmente i criteri di determinazione dei compensi per la musica d’ambiente.

L’aspetto più importante è il cambiamento del criterio che sta alla base del calcolo della tariffa, che passa dalle categorie alla superficie espressa in metri quadrati dell’attività, metodo estremamente trasparente ed utilizzato in molti Paesi Europei.

Rimane fermo lo sconto sulle tariffe per gli esercenti associati alla Fipe

Poiché la Siae sta inviando i MAV per il 2017 con la vecchia tariffa, basata sui vecchi importi, visto che non è a conoscenza della superficie del singolo esercizio, per usufruire delle probabili convenienze del nuovo sistema tariffario, sarà necessario andare sul portale web o recarsi allo sportello Siae portando con sé la reversale SIAE del 2016 e il certificato associativo, in modo da poter verificare se conviene effettuare il pagamento secondo le vecchie modalità oppure se adottare fin da subito il nuovo accordo.

I termini di pagamento fissati per l’abbonamento annuale che scadono il 28 febbraio 2017.

Per informazioni e per chiarire ogni dubbio, gli uffici sindacali Unascom (tel. 0422 580368, tel. 0422 572447) e gli uffici Ascom delle sedi mandamentali rimangono a completa disposizione.

Ascom Conegliano Tel. 0438 18.95.227

Ascom Montebelluna Tel. 0423 30.02.01

Ascom Mogliano Tel. 041   86.27.078

Ascom Treviso Tel. 0422 57.06

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *