//script di facebook

Convegno – Comunicazione e disastri naturali

disastrinaturali1-796x512L’importanza della comunicazione in caso di disastri naturali

Esperti di comunicazione di crisi e rappresentanti della Protezione Civile del Veneto ne discutono venerdì 2 dicembre 2016 alla Camera di Commercio di Treviso-Belluno, a Treviso.

Un disastro naturale causa sempre una crisi, in questa situazione un attento governo della comunicazione può essere di grande sostegno alle aziende e alle organizzazioni coinvolte. Se ne parla nell’evento “Comunicazione e disastri naturali” che avrà luogo a Treviso venerdi 2 dicembre alle ore 18.00 ospiti della Camera di Commercio di Treviso-Belluno.

Obiettivo dell’evento, organizzato da Ferpi Triveneto, delegazione locale della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana è capire in situazioni di disastro naturale, come i territori coinvolti hanno reagito dal punto di vista della comunicazione, chi sono i soggetti chiamati a gestire le informazioni, e quali modalità si sono rivelate più efficaci nella situazione di crisi acuta.

A raccontare le proprie esperienze ci saranno Emanuela Ramon, Direttore della Unità Organizzativa Protezione Civile Veneto, e Roberto Beltrame, della Associazione Nazionale Alpini Sezione di Treviso – Squadra di Protezione Civile di Motta di Livenza, da sempre in prima linea, a sostegno delle popolazioni in caso di calamità, Biagio Oppi e Stefano Martello –che hanno lavorato insieme per oltre due anni per realizzare il volume “Disastri naturali: una comunicazione responsabile? Modelli casi reali e opportunità nella comunicazione di crisi”, Giovanni Landolfi, espero di comunicazione di crisi

 

Michela de Faveri membro del Consiglio Direttivo Ferpi Triveneto modererà l’evento facendo dialogare i relatori analizzando il fondamentale ruolo della comunicazione in caso di crisi da disastri naturali, con l’ausilio di esempi concreti vissuti in prima persona da aziende e organizzazioni e istituzioni italiane e del territorio.

 

Nei disastri naturali, a fronte di caratteristiche geologiche specifiche, alcuni paesi affrontano le avversità meglio di altri, grazie ad attente pianificazioni, efficienza della catena logistica ma soprattutto per la capillarità e correttezza delle informazioni. Quando accade, un disastro naturale colpisce un territorio, le sue aspettative e i suoi progetti. La crisi che si sviluppa colpisce l’intera comunità e le diverse organizzazioni che ne fanno parte. Questo elemento da solo dovrebbe imporre alle istituzioni ed organizzazioni coinvolte sia private che pubbliche, di operare una condotta comunicativa trasparente sinergica e strutturata capace di rispondere alle singole attese dei propri pubblici di riferimento. Si capisce quindi come un attento governo della comunicazione nelle situazioni di crisi acuta, possa rappresentare un elemento di sostegno per la continuità operativa e la tutela degli spazi di mercato delle imprese e organizzazioni coinvolte e sia fondamentale per rafforzare (o indebolire) la loro reputazione futura.

 

Contatti:

Michela de Faveri | Cell. 349 8846040 – michela.defaveri@libero.it

Federica Zar | Cell. 348 2337014 – delegazione.triveneto@ferpi.it

Sergio Capretta

Presidente e fondatore Valdo Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *