//script di facebook

IMOCO – ROBIN DE KRUIJF “TORNO IN ITALIA PER RIPROVARE A VINCERE”

dekr-720x340Direttamente dalla tappa russa del World Grand Prix a Kaliningrad, dove con la sua Olanda ieri ha vinto 3-1 a contro il Belgio, match in cui ha siglato 7 punti, abbiamo contattato Robin De Kruijf, la nuova Pantera che sarà uno dei punti di forza assoluti al centro della rete dell’Imoco Volley 2016/17. Una superstar europea per le campionesse d’Italia di Conegliano
Robin, perché ha deciso di tornare in Italia e all’Imoco in particolare?
Ho sempre amato come il volley e lo sport viene vissuto in Italiae il seguito dei vostri tifosi. Credo che da un paio d’anni il livello della A1 è diventato sempre più alto e che il campionato italiano è uno dei più forti tornei in Europa al momento e in ogni squadra ci sono campionesse di alto livello. L’anno in cui ho giocato in Italia  con Piacenza) ero già stata colpita dal livello di profesionallitò e dall’organizzazione  dell’Imoco, era una squadra molto forte e abbiamo sempre faticato quando giocavamo contro. Quindi, quando l’Imoco campione d’Italia ha manifestato Intresse per me, la decisione è stata facile da predere!”
Cosa ricordi della tua prima esperienza con il Piacenza in Italia? Qual è stato il feeling con Italia?
Ho davvero apprezzato vivere e giocare in Italia. In campo c’è un sacco di pressione per ogni partita, perché il campionato è forte ed equilibrato. Fuori la qualità della vita è molto buona, le persone sono molto carine e accoglienti, i tifosi appassionati e sempre vicini.
Questa estate sarai molto impegnata con la nazionale: che obiettivi hai con l’Olanda?
Sarà un’estate folle con la squadra nazionale, con un sacco di tornei e di impegni importanti che ci aspettano. Ma siamo super felici per aver raggiunto un sogno, la qualificazione alle Olimpiadi, l’obiettivo di qualsiasi atleta.
Naturalmente ora vogliamo prepararci bene per fare bella figura lì in Brasile e mostrare il nostro meglio nel torneo olimpico.
Quali saranno invece i tuoi obiettivi per la prossima stagione dove l’Imoco Volley ti impegnerà su quattro fronti in Italia e in Europa?
Penso che questa risposta è ovvia. Voglio provare a vincere tutto, come ogni atleta!
Conosci le tue nuove compagne di squadra dell’Imoco Volley 2016/17?
Conosco un po’ qualcuna delle italiane contro cui ho giocato due anni fa con Piacenza e negli incontri con le nazionali. E naturalmente ho giocato contro Skorupa in Turchia e Champions League con il Vakifbank quando lei era al Fenerbahçe, giocavamo i derby a Istanbul. Sta nascendo una squadra fortissima, sono molto contenta di giocare con compagne di questo livello.
Hai esperienza, ma sei ancora molto giovane (25 anni), quali sono le tue migliori qualità tecniche e che cosa hai ancora da migliorare nel tuo gioco?
Credo che la mia migliore qualità sia l’attacco al centro e specialmente la fast. Sto lavorando sul muro che a inizio carriera non era la mia specialità, ma sta migliorando un po ‘nel corso degli anni.
I tuoi saluti ai fan di Conegliano …
Sono super contenta e onorata di giocare con la maglia dell’Imoco volley e di potermi chiamare Pantera da ora in poi! Vorrei regalarvi assieme alle mie nuove compagne una grande stagione con un sacco di vittorie da festeggiare insieme al Palaverde!

BRILLANO LE PANTERE NEL WORLD GRAND PRIX

Quattro azzurre, la Tomsia con la Polonia e De Kruijf con l’Olanda, un “esercito” di Pantere sparse per il Mondo per il World Grand Pirx: l’Italia, in cui vestono l’azzurro le campionesse d’Italia Moki De Gennaro e Serena Ortolani con le nuove giovani rampanti Ofelia Malinov e Anna Danesi, ha saggiato i campi di Rio de Janeiro dove tra poco più di un mese andrà in scena nelle Olimpiadi. Dopo la sconfitta d’esordio 3-1 con le padrone di casa del Brasile (Malinov e De Gennarom titolari), le azzurre di Bonitta si sono riscattate nella seconda gara con la Serbia vincendo 3-1 (grande gara di Danesi con 14 punti, 5 muri e un ace; bene anche Ortolani con 8 punti e Lia Malinov precisa in regia e capace anche di 6 punti e un muro; De Gennaro titolare), per poi chiudere ieri con la vittoria 3-2 dopo la bataglia con il Giappone (Malinov 8 e 5 muri, Danesi 12 e 4 muri, Ortolani 2) . La Polonia della “bomber” Berenika Tomsia  la settimana scorsa ha terminato la prima tappa giocata in casa con due vittorie: la prima con il Canada per 3-1 (top scorer proprio Tomsia con 23 punti!), la seconda con la Rep. Ceca con identico risultato (Tomsia 15), cedendo poi al PortoRico solo dopo il tie break, con l’ex Montichiari grandissima protagonista con ben 29 punti (e due muri). In questo week end la Polonia trascinata sempre dalla mano pesante di Berenika ha vinto 3-2 con l’Argentina (Tomsia 24 e 4 muri, piu’ due aces), poi ha vinto 3-0 con il Kenya, per chiudere ieri sconfitta invece 3-0 con Portorico (Tomsia 16).L’Olanda della neo pantera De Kruijf era in Russia nel week end, e ha perso la prima con la fortissima squadra di casa per 3-1 (De Kruijf 6 punti, due aces), poi battuto con un netto 3-0 la Turchia (per Robin 8 punti, un ace, ben 5 muri), per chiudere ieri 3-1 con il Belgio,

 

Sergio Capretta

Presidente e fondatore Valdo Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *