//script di facebook

ANNA DANESI ALL’IMOCO VOLLEY DOPO LA QUALIFICAZIONE OLIMPICA LE PAROLE DA “PANTERA” DELLA PROMESSA AZZURRA

DANESI ANNA UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - CLUB ITALIA  CAMPIONATO SERIE A1-F 2015-2016  BUSTO ARSIZIO (VA) 19-12-2015 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Anna Danesi, la nuova giovane Pantera dell’Imoco Volley proveniente dal Club Italia, ha conquistato con la Nazionale nel preolimpico di Tokyo la qualificazione a Rio 2016, trovando anche spazio in campo da titolare nell’ultimo match con il Kazakistan che ha dato all’Italia il primo posto nel torneo. Per la centrale bresciana 12 punti con 2 muri e un ace, a conferma di una maturità internazionale invidiabile nonostante i soli 20 anni, ottima notizia per coach Mazzanti e per l’Imoco Volley con cui giocherà la prossima stagione:
Fino allo scorso anno giocavo in A2 e nelle competizioni giovanili, quest’anno è stato come fare un corso accelerato per me, con l’esordio in A1 nel Club Italia, il battesimo in Nazionale ed ora addirittura dopo aver firmato con la squadra che ha vinto lo scudetto la qualificazione olimpica. Sarebbe un sogno per me poter anche fare l’Olimpiade, vedremo, intanto mi godo questo splendido momento.”
Sarà per te l’anno della definitiva consacrazione, nella squadra Campione d’Italia e con la prospettiva di giocare la Champions:
Si, diciamo che adesso esco allo scoperto. Finora ho vissuto “protetta”, nel Club Italia vivevamo in una foresteria e la situazione era particolare, tipo un college, adesso dovro’ vivere da sola e prendere una dimensione professionistica, sarà tutto diverso. Sono contenta di aver scelto l’Imoco Volley proprio per questo, c’e’ un allenatore che conosco già per averci giocato nelle nazionali giovanili, Davide Mazzanti che mi fara’ crescere e migliorare ancora, e il club è organizzatissimo, esempio di serietà ed efficenza, sarà una grande esperienza e dovro’ esserne all’altezza.
Vireni da un’annata memorabile (quarta nella classifica dei muri al debutto in A1):
Per me è stato tutto nuovo, adattarmi al gioco della A1, alle letture del muro, al ritmo di gioco, alla classe ed esperienza delle avversarie, è stata una palestra eccezionale. Poi aver vestito la maglia della Nazionale maggiore è un sogno diventato realtà, e’ accaduto tutto velocemente e ancora quasi non me ne rendo conto, ma sinceramente mi piace tantissimo e spero sia solo l’inizio.
In Nazionale hai conosciuto alcune tue future compagne:
“Moki e Serena mi hanno aiutato moltissimo in Nazionale, è importante per noi giovani avere giocatrici di riferimento come loro che ci aiutano in campo e fuori, e saranno fondamentali anche nel club, specie nei primi tempi quando arrivero’ a Conegliano.”

Anna Danesi, che frequenta la facoltà di Scienze Motorie a Milano (“ma i corsi sono telematici, posso frequentare a distanza..”), dice di “avere una buona confidenza in attacco e in battuta, ma devo migliorare nel muro e un po’ in tutti i fondamentali, sarà fondamentale avere un coach esperto come Davide Mazzanti” ed ha una gran voglia di debuttare di fronte al suo nuovo pubblico, il tifo piu’ caldo della A1, quello del Palaverde: “Quest’anno con il Club Italia giocavamo a Busto e non avevamo tantissima gente a seguirci, invece al Palaverde è sempre pieno di gente e di entusiasmo, poi figurarsi dopo lo scudetto quanta sarà la passione per la nostra squadra e il seguito che ci sarà dalla prima all’ultima partita. Sarà bellissimo giocare in un ambiente così, non vedo l’ora di provare questa ebbrezza.”

Sergio Capretta

Presidente e fondatore Valdo Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *