Pedemontana e dintorni Immagini e parole con Dimitri Feltrin, Paolo Malaguti e Daniele Ferrazza

#Montebelluna – “La Superstrada è stata anche una lente di ingrandimento per leggere il paesaggio circostante. Più o meno come quando a casa spostiamo un mobile e tutto il soggiorno assume prospettive e volumi nuovi, di fatto la SPV obbliga chi la percorre o chi si sofferma al suo fianco a riconsiderare tutto quanto la circonda, come se lo vedesse per la prima volta” (Paolo Malaguti, Lungo la Pedemontana).

Levi Alumni, GAST Campilonghi e Comitato Chiesa Vecchia di Biadene organizzano a Montebelluna una rassegna di due eventi dedicati alla Pedemontana per raccontare storie personali e collettive legate al passaggio della nuova infrastruttura. Due occasioni culturali, con un film e un libro, per riflettere attraverso una strada sui cambiamenti, antichi e recenti, che hanno  contribuito, nel bene e nel male, a definire il Veneto e i veneti del presente.

La rassegna “Pedemontana e dintorni. Immagini e parole” si aprirà venerdì 29 marzo alle ore 20.30 al Cinema Italia Eden di Montebelluna con la proiezione del film “Asfalto. I costi umani della Superstrada Pedemontana Veneta” di Dimitri Feltrin, a cui seguirà l’incontro con il regista.

Biglietto, acquistabile direttamente al cinema: 5 euro.

Asfalto è un film-documentario che si compone di tre cortometraggi, ognuno dei quali autonomo, ma legato agli altri da un tema comune: la perdita della propria abitazione o della propria azienda a causa dell’esproprio subito a causa del passaggio di una grande opera: la Superstrada Pedemontana Veneta. Asfalto è un racconto intimo, personale, che, servendosi dello strumento della mediazione artistica attraverso la fotografia, mette al centro le persone, i loro vissuti, le loro aspirazioni, le emozioni, le gioie e le sofferenze. Il cantiere della Superstrada Pedemontana Veneta attraversa le province di Vicenza e Treviso. Quasi 95 chilometri di asfalto stanno per coprire migliaia di ettari di campagna in 36 comuni, tra cui quello di Riese Pio X (TV), dove sono ambientate le tre storie. Oltre a provocare effetti di carattere viabilistico e ambientale, la realizzazione dell’opera incide anche su tante storie private. Partendo dalla lettura delle foto di famiglia, Asfalto racconta il rapporto reciso tra le persone, protagoniste del documentario, e i luoghi che hanno fatto da scenario alle loro intense esistenze.

Il secondo appuntamento sarà poi sabato 13 aprile alle ore 15.30 al capanno GAST Campilonghi (via Zapparè, Montebelluna) con la presentazione del libro “Lungo la Pedemontana. In giro lento tra storia, paesaggio veneto e fantasie” di Paolo Malaguti. Interverranno l’autore Paolo Malaguti, il regista Dimitri Feltrin e il giornalista Daniele Ferrazza, autore del libro “Statale undici. Le strade che hanno fatto il Nordest”. Ingresso libero.

Una strada ad alta quota. Un racconto a bassa velocità. Un viaggio su due ruote lungo il cantiere più grande d’Italia, tra fantasmi del Novecento e promesse di modernità. Sarà ancora possibile cercare la “lenta bellezza” nel nostro paesaggio, o ormai la supervelocità degli scambi quotidiani ci condanna a un rapporto violento con gli ultimi frammenti scampati alla metamorfosi del benessere? Ed è lecito, alle ultime generazioni figlie del boom economico, criticare e prendere le distanze da quei segni (superstrada inclusa) che in fin dei conti hanno costituito le fondamenta del “Veneto dalle mille possibilità”?

Note sugli ospiti della rassegna

Paolo Malaguti vive nella provincia di Treviso e lavora come docente di Lettere nella provincia di Vicenza. Ha pubblicato, tra gli altri, Sul Grappa dopo la vittoria (2009), Sillabario veneto (2011), La reliquia di Costantinopoli (2015, finalista premio Strega 2016), Prima dell’alba (2017) e Lungo la Pedemontana (2018).

Dimitri Feltrin è un giornalista e videomaker di Trevignano. Lavora come libero professionista nel campo del giornalismo e delle produzioni audiovisive. Ha diretto e prodotto i documentari Il doCUEOmentario (2013), La Ragazza delle scarpe (2014), Il Viandante del Sole (2014), Cresceranno le siepi (2016) e Asfalto (2018).

Daniele Ferrazza è capocronista dei quotidiani locali veneti del Gruppo L’Espresso e collabora con Affari&Finanza. Scrive di politica e di economia regionale. Ha pubblicato il libro Statale undici (2014). Nel 2013 ha vinto la targa del Presidente della Repubblica al “Premio cronista dell’anno” dell’Unione Cronisti Italiani.

Se ti piace ValdoTv puoi aiutarci con un contributo: http://paypal.me/ValdoTv

Puoi seguirci anche su:

Telegram – https://t.me/valdotv
Twitter – https://www.twitter.com/valdotv
Facebook – https://www.facebook.com/valdotv
Youtube – https://www.youtube.com/valdotv
Instagram – https://www.instagram.com/valdo_tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *