Sanità. Veneto regione benchmark in Italia. Zaia, “anche quest’anno riconosciute le buone pratiche della sanita’ veneta.

#Veneto – “Anche quest’anno il Veneto è regione benchmark per la sanità nazionale, insieme a Piemonte ed Emilia Romagna. Ci confermiamo punto di riferimento in Italia, grazie alla costante ricerca del meglio. In sanità, infatti, se si sta fermi in realtà si arretra; il riconoscimento di oggi è segno che abbiamo saputo andare avanti. Ringrazio i colleghi Presidenti di Regione per la valutazione espressa. Le buone pratiche del Veneto sono e saranno a disposizione di tutto il sistema sanitario nazionale, così come siamo pronti a confrontarci con quelle degli altri per trovare sempre nuovi margini di miglioramento”.

Lo ha detto il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia commentando la decisione della Conferenza dei Presidenti delle Regioni italiane che ha indicato il Veneto quale regione benchmark nazionale per la sanità.

“In questo traguardo si riconosce un modello sanitario in cui tutti lavorano caparbiamente non solo per assicurare ai cittadini le cure ma perché le cure siano sempre migliori e innovative – sottolinea Zaia -. E’ premiata, inoltre, la capacità, pur tra tante difficoltà, di rispettare gli standard previsti a livello nazionale, contrastando gli sprechi e senza perdere di vista il necessario aggiornamento tecnologico ed i nuovi orizzonti clinici e organizzativi”.

“Se gli esperti chiamano questo modo di operare ‘buone pratiche’ – conclude il Governatore – del riconoscimento ne possono andare orgogliosi gli oltre 54.000 operatori tra medici, infermieri, tecnici e altre figure delle nostre aziende sanitarie e ospedaliere, che con la Regione e i manager sono i protagonisti della sinergia che ha portato a questa ripetuta affermazione”.  

http://www.valdotv.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *