Ha chiuso i battenti la 74° edizione della Festa dei Marroni di Combai.

Guastata dal maltempo sul finale, per la 74° Festa dei Marroni IGP è tempo di bilanci. Stando alla presidente della Pro Loco di Combai Maria Vittoria Moro l’edizione nel suo complesso è andata bene: “I visitatori – dice – sono stati circa 80.000 spalmati nelle quattro settimane di manifestazione, nel corso delle quali sono stati consumati circa 120 quintali di marroni, declinati dal primo piatto al dessert, cui vanno aggiunti i cestini di caldarroste degustati con il vino nuovo”. La kermesse sarà ricordata per aver dato alle stampe il “Ricettario Gourmet”, firmato da cinque grandi chef del territorio (Evi Guizzo del Ristorante Al Roccolo, Fulvio Ciondoli del Bisbadaliss, Laura Stefani del Ristorante Al Contadin, Loris Selvestrel dell’Edera e di Marco Bortolin del Ristorante Da Gigetto) i quali hanno liberamente interpreto il marrone abbinandolo a materie prime ricercate e inusuali; il risultato sono stati dei piatti sorprendenti che hanno catturato i commensali della Cena di Gala, organizzata in occasione della vernice del volume.

Altro momento emozionante: la riattivazione del Torchio solidale: “In concomitanza con la chiusura delle celebrazioni per il centenario del primo conflitto mondiale – spiega Maria Vittoria Moro – abbiamo pensato di portare in piazza un’antica tradizione che aveva come protagonista un torchio speciale, utilizzato da un gruppo di ex combattenti per raccogliere fondi a favore di vedove e orfani di guerra. Noi devolveremo il ricavato di un centinaio di bottiglie di vino alla scuola elementare di Miane”.

La 74° Festa dei Marroni di Combai è riuscita come sempre a incontrare l’apprezzamento di grandi e piccini, grazie ai momenti conviviali e alle cene a base dei prodotti della tradizione, ai laboratori creativi, agli spettacoli e agli intrattenimenti di strada, alle passeggiate nel bosco e alle marce non competitive tra vigneti e castagni secolari: “La scorsa settimana – aggiunge la presidente Moro – come vuole una consuetudine collaudata nel tempo abbiamo ospitato a Combai i volontari che fanno parte del Consorzio delle pro Loco del Quartier del Piave. È stata l’occasione per presentare la prossima edizione del Panevin e il libro fresco di stampa che celebra i 25 anni della manifestazione”.

Degna conclusione: domenica 4 novembre la Festa dei Marroni di Combai è stata trasmessa all’interno del programma RAI “Linea Verde”. La presidente, archiviando la Festa, non dimentica di ringraziare quanti hanno contribuito alla sua organizzazione e al suo successo: “I volontari della Pro Loco di Combai – afferma Maria Vittoria Moro – non si sono risparmiati. Ciascuno ha dato il massimo con impagabile spirito di servizio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *