MEZZA DI TREVISO, ISCRIZIONI A QUOTA DUEMILA

Nasce una 10K aperta a tutti  

Cresce l’interesse per la mezza maratona del 14 ottobre: al fianco della gara sulla classica distanza dei 21,097 chilometri nasce una 10K aperta a tutti  

Quello che stai leggendo adesso è un blocco di testo il più semplice di tutti i blocchi. Il blocco di testo ha le sue opzioni per essere liberamente mosso nell’articolo…

Un mese alla Mezza di Treviso. E le iscrizioni già volano. Le richieste di partecipazione all’evento organizzato dall’ex maratoneta azzurro Salvatore Bettiol e dallo staff di Bettiol Sport Events sono vicine a quota duemila.

La corsa verso l’appuntamento di domenica 14 ottobre prosegue dunque a pieno ritmo. L’obiettivo è attestarsi sui livelli di partecipazione delle ultime stagioni: nel 2017 la mezza maratona di Treviso si è confermata la gara Fidal più partecipata della Marca e una delle più popolari del Veneto, con quasi 2.300 partecipanti, in rappresentanza di 63 province e 18 regioni d’Italia.

Merito di un’organizzazione collaudata, guidata da un ex atleta come Bettiol che nell’arco della carriera ha corso ad altissimi livelli sulle strade di mezzo mondo, ma anche di un percorso di gara che ogni anno attira nuovi appassionati, proponendo l’originale connubio tra le bellezze del centro storico di Treviso e il fascino della Restera, la strada arginale, paradiso degli sportivi, che accompagna il corso del Sile sino all’ingresso in città. 

Le iscrizioni, aperte da inizio anno, sono attese dall’ultimo cambio di quota, previsto per il 30 settembre: sino a quel giorno il  pettorale costerà 28 euro, poi sarà di 35 euro sino all’11 ottobre. 

Come già nel 2017 la procedura d’iscrizione online utilizza il sistema B4run Service (www.b4run.com), apprezzato portale per la gestione delle iscrizioni con pagamento della quota mediante carta di credito, Paypal o bonifico.

Quest’anno la Mezza di Treviso si arricchirà di un ulteriore motivo di richiamo: alla gara sui classici 21,097 chilometri si aggiungerà una corsa sulla distanza di 10 chilometri, che scatterà ai piedi delle mura e avrà lo stesso punto d’arrivo della mezza maratona.

La 10K sarà aperta a tutti e, anche se non verrà stilata una vera e propria classifica, trattandosi di una corsa senza finalità agonistiche, è previsto l’utilizzo del chip di cronometraggio: tutti i partecipanti, alla fine, conosceranno il tempo impiegato per percorrere i 10 chilometri di corsa. E magari, per tanti, sarà il primo passo verso la mezza maratona. Per saperne di più: www.lamezzaditreviso.com.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *